Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

FATTA LA (NOSTRA) STORIA: SoloLecce.it, un mercoledì da 70MILA LETTORI. Come un sito nazionale

Venerdì 5 Aprile 2019 | Cosimo Carulli | Editoriali

LECCE - Siamo nati alla vigilia di un cupissimo Juve Stabia-Lecce 1-1 di appena quattro stagioni fa, ora vogliamo vedere il sole del "Paradiso" del calcio, ma lo vogliamo fare insieme a voi.

E allora grazie, per averci letto mercoledì 3 aprile in 70mila. Sì, 70mila pagine aperte della nostra informazione in 24 ore, dalle 00.00 alle 23.59.

I dati ufficiali registrati per conto della Federazione Nazionale della Stampa ci pongono per un giorno ai livelli dei grandi network nazionali. Sapere di valere solo la metà o un terzo, un quarto di colossi inimmaginabili che si occupano di informazione nazionale ci mette energia pura in corpo per un finale di stagione in cui vogliamo coronare il nostro sogno, il vostro sogno.

Insieme siamo stati a Fondi, a Ischia, abbiamo seguito la Berretti sui terreni di gioco più improbabili e quest'anno seguiremo la "Primavera", anche in trasferta, nelle fasi nazionali del suo sogno. Unici.

Il nostro gruppo editoriale ha fatto tantissimi sacrifici ripagati dal vostro apprezzamento, in un contesto in cui l'impoverimento generale dell'economia (non è colpa dei singoli nè un attacco ai colleghi giornalisti) ha messo fuori dagli stadi tutte le testate leccesi on line, televisive e la carta stampata.

Nesuno ha visto tutte le gare dal "vivo" di questo Lecce in casa e fuori, soltanto SoloLecce.it (e Canale 85 per correttezza): qualcuno a intermittenza ha fatto capolino in trasferta, molti si sono rifugiati nella rete, dove c'è sempre qualcosa da copiare dalle testate delle varie città dove il Lecce ha giocato di settimana in settimana.

Noi ci siamo stati sempre per un video in più su Facebook, una foto stravagante dei nostri viaggi su Instagram, una "stories" con i tifosi: sì, l'abbiamo fatto per marketing aziendale, ovviamente, per crescere ancora, ma anche per staccare tutti, per dire che l'informazione giornalistica sul Lecce siamo noi, dal ritiro estivo al calciomercato, sino all'ultima giornata. In tutti i luoghi d'Italia i nostri lettori devono sapere che laddove sventolerà una bandiera giallorossa SoloLecce.it c'è.

Noi ci siamo stati sempre e siamo orgogliosi di questo. Siamo una risorsa per voi, per tutti, potete stare certi che saremo sempre aria pulita e buon giornalismo.

Ci saremo a Cremona come a Fondi, a Perugia e Padova come a Ischia: chiudiamo un cerchio insieme, vinciamolo tutti questo campionato. E grazie per i 70mila.