Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Salernitana. L'INTERVISTA: "a Lecce da battaglia. Vogliamo una big in Coppa Italia"

Sabato 17 Agosto 2019 | Matteo Bottazzo | Ospiti

SALERNO - Per conoscere la realtà campana alla vigilia di questo Lecce-Salernitana di Coppa Italia TIM abbiamo sentito il collega Lino Grimaldi che ci ha illustrato lo stato di salute dei granata. Ecco il resoconto della nostra chiacchierata con il cronista di "Salernosport24.it".

Come arriva - "E' una squadra da decifrare, che ha cambiato tanto. I carichi di lavoro si fanno sentire, ma nell'esordio di Coppa Italia TIM con il Catanzaro si è intravisto qualcosa di buono. La sensazione è che Ventura sia sulla strada giusta, anche se al momento si sta giocando molto sugli esterni, manca qualcosa in termini di ultimo passaggio, di verticalizzazione".

Piazza "calda" - "Per Ventura sarà un test. Per l'ambiente c'è sempre voglia di andare avanti anche in questa competizione, per misurarsi con le squadre di A e realtà calcistiche sempre più importanti".

Lecce - "L'interrogativo è se Liverani saprà esprimere le sue idee di calcio a queste latitudini. Sicuramente in questa gara ha i favori del pronostico dalla sua, ma di fronte avrà una Salernitana da battaglia".

Pericoli - "Mancosu (assente domani) è un pericolo in meno visto che segna spesso quando vede la Salernitana sul suo cammino. Allora proviamo a dire Lapadula, nel giusto contesto uno che fa malissimo, ma anche La Mantia, un elemento in crescita continua e che si è meritato la Serie A. Poi c'è Rispoli, qualora dovesse subito giocare, che è uno della zona di Salerno: farebbe piacere rivederlo sul terreno di gioco".