LEGA PRO NELLO SCANDALO: dirigente di vertice in vacanza a Lecce, STUPRATI 3 RAGAZZINI? C'è l'inchiesta

Mercoledì 23 Giugno 2021 | Cosimo Carulli | Cronaca

LECCE - Un dirigente di vertice toscano della Lega Pro è sotto inchiesta a Lecce, accusato di aver abusato di tre ragazzini durante le sue vacanze al mare nel Salento dal 2016 al 2018.

E' quanto trapela da fonti investigative che stanno indagando l'uomo, un 61enne come detto residente in una provincia della Toscana, per violenza sessuale continuata e aggravata dalla minore età delle vittime.

Secondo le delicatissime analisi del magistrato che sta lavorando a questo caso il dirigente calcistico avrebbe abusato della nipotina ora 13enne (all'epoca dei fatti di dieci anni) e di altri due nipotini sempre al massimo quindicenni ai tempi delle presunte violenze.

La Procura di Lecce avrebbe ricostruito diversi episodi di violenza sessuale e molteplici rapporti tra il 61enne e queste tre vittime.