Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

A Foggia qualche "GENIO" voleva denunciare noi perchè ne parlavamo...: ARRESTATO IL VICEPRESIDENTE ONORARIO

Lunedì 4 Dicembre 2017 | La Redazione | News

FOGGIA - E pensare che quando ci siamo occupati delle vicende "nere", di cronaca, che riguardavano il Foggia (CLICCA QUI PER LE FUCILATE CONTRO LA CASA DEL VICEPRESIDENTE, CLICCA QUI PER L'INCHIESTA AI DANNI DEL VICEPRESIDENTE) qualcuno negli ambienti calcistici ce le aveva promesse: il Foggia Calcio avrebbe voluto denunciarci per diffamazione, perchè avevamo osato parlare di alcuni episodi di cronaca.

La denuncia non è mai arrivata, per noi, le manette sono arrivate oggi per il VicePresidente Onorario del Foggia (così risulta dal sito ufficiale, altro che fuori dalla società..., CLICCA QUI) Massimo Curci, arrestato a Milano per autoriciclaggio di denaro nel quadro di un'inchiesta ai danni di 15 persone accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata a favorire gli interessi mafiosi del clan catanese dei Laudani (FOTO SOPRA DI PROPRIETA' DEL CORRIERE DELLA SERA, CHE RINGRAZIAMO).

E' un provvedimento, questo, che potrebbe anche avere delle ricadute di lungo periodo sulle sorti del Foggia (vale la pena dire che non c'è nessuna inchiesta sportiva al momento). Gli oltre 600mila Euro in contanti ricevuti da Curci per gli illeciti contestati dalla magistratura sarebbero stati in parte autoriciclati nei bilanci del Foggia Calcio, con degli apporti del socio che servivano all'attività ordinaria del club, dagli stipendi ai tesserati alle spese di gestione.