Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

TORROMINO e DI MATTEO, pensiero fisso: "vincerle tutte, non ci importa del Catania"

Sabato 10 Febbraio 2018 | Matteo Bottazzo | News

BISCEGLIE - Dopo la bella affermazione di Bisceglie SoloLecce.it ha intervistato Giuseppe Torromino e Luca Di Matteo. Ecco cosa hanno detto ai nostri taccuini (FOTO SOPRA E SOTTO DUE MOMENTI DI BISCEGLIE-LECCE, SOTTO L'ERRORE DIFENSIVO DEI GIALLOROSSI SUL MOMENTANEO PAREGGIO).

Parla Torromino - "La risposta alle polemiche è il campo. Abbiamo fatto una partita di livello, di lotta e sacrificio su ogni pallone contro una bella squadra. Il mio non è stato un gol facile, la chiusura del difensore era davvero a un passo, ho trovato l'ultimo secondo per tirare. Sul loro pareggio anche io avrei potuto fare di più, provare a mettere l'avversario in fuorigioco, tenere meglio la posizione. Fortunatamente abbiamo rimediato. A Bisceglie abbiamo dimostrato quanto siamo gruppo: mancava Cosenza e Riccardi ha fatto una delle partite più belle del campionato, io ho provato a dare il mio contributo, altri hanno fatto ugualmente: per un allenatore siamo un mix bellissimo da allenare, credo".

Parla Di Matteo - "Abbiamo preso un gol che ci ha tagliato le gambe, tanto che nei cinque minuti successivi abbiamo rischiato, stringendo i denti tutti insieme nelle difficoltà, come fanno le grandi squadre. Quel che conta è il valore del gruppo a cui stiamo dando priorità, in una partita difficile come questa se non sei squadra non vinci. Abbiamo creato tanto, sprecando qualcosina che ci poteva aiutare a chiuderla prima. Il Catania? Non ci penso e non ci dobbiamo pensare. Pensiamo a vincerle tutte, poi vedremo gli altri dove sono arrivati".