Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LA FORMAZIONE: tutti si lamentano, ma la rosa resta "profonda". Lecce, guarda cosa schieri nonostante tre assenti

Mercoledì 11 Ottobre 2017 | La Redazione | News

LECCE - Contro l'Akragas dei giovani Liverani punterà ancora sul suo "solidissimo" Lecce, quello misto tra esperienza e fantasia.

Nonostante alcune defezioni (Lepore sembra recuperato, Drudi e Costa Ferreira sono out), in vista dell'impegno con i siciliani abbiamo messo su (FOTO SOPRA) un Lecce importante, competitivo, che rende l'idea della "profondità" della rosa che si può godere Liverani, nonostante qualche settore del campo (la difesa) stia iniziando a perdere tasselli importanti, con la prospettiva che la situazione possa solo peggiorare, tra diffide e ostacoli, sempre presenti in ogni campionato.

Con i biancoazzurri rivedremo probabilmente Ciancio, con Cosenza e Marino centrali e l'inossidabile Di Matteo sulla sinistra del pacchetto a quattro davanti a Perucchini. In mezzo Armellino, Arrigoni e Mancosu, con Pacilli dietro le punte Caturano e Di Piazza, un grande ex, "esploso" proprio con la maglia della città della Valle dei Templi. L'alternativa è il passaggio di Mancosu a trequartista con Tsonev inserito nei tre di centrocampo e Pacilli in panchina, ma ci pare più remota, visto lo stato di forma attuale di Mancosu e Pacilli, che stanno "servendo" assist a tutto spiano.