Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CHE STORIA! Un tuffo nel 2012: Lecce in A, Sicula Leonzio in Terza Categoria. Al "Via del Mare" il tabù RIGOLI

Martedì 3 Ottobre 2017 | Marco Errico | News

LECCE - La prima volta in assoluto tra Lecce e Sicula Leonzio.

In passato le due squadre non si sono mai incrociate, nemmeno per partite amichevoli, anzi, quando il Lecce di Di Francesco e Cosmi si giocava l'ultima salvezza in Serie A nel 2012 con Julio Sergio, Oddo, Muriel e Cuadrado, a Lentini andava in campo la Terza Categoria. Non c'è che dire una bella scalata per la formazione siciliana, favorita anche dalle "disgrazie" del Lecce, l'illecito sportivo e la tanta Lega Pro e Serie C.

I salentini hanno però un pessimo ricordo di Pino Rigoli, il tecnico dei siciliani, imbattuto con i giallorossi. Lo scorso anno nel girone d'andata il suo Catania si impose 2-0 sul Lecce di Padalino (FOTO SOTTO). Poi Rigoli venne esonerato e dunque non guidò i catanesi nel ritorno al "Via del Mare", quando vinse il Lecce 1-0. L'anno precedente l'allenatore della Sicula Leonzio riuscì ad imporre lo 0-0 al Lecce di Braglia ai tempi della panchina dell'Akragas, mentre all'andata ad Agrigento al suo posto c'era Legrottaglie (1-3 per il Lecce).