Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ORRORE IN CENTRO: violentata e picchiata a sangue. Arrestato un 34enne

Venerdì 28 Giugno 2019 | La Redazione | Cronaca

LECCE - Avrebbe violentato, picchiato a sangue e abbandonato in stato di shock l'amica, una 42ene leccese, in pieno centro. Per questo è stato arrestato un 34enne anche lui leccese, accusato di violenza sessuale aggravata e lesioni.

L'uomo è stato raggiunto e arrestato dalla Sezione Volanti della Questura di Lecce che ha condotto delle indagini-lampo sulla base del drammatico racconto della vittima, trovata riversa a terra piena di sangue nei pressi di Porta San Biagio, dove alcuni poliziotti l'hanno avvicinata in chiaro stato confusionale e coperta di ecchimosi. Praticamente in contemporanea la telefonata in Questura di un'amica della vittima che avvisava le forze dell'ordine dello stupro.

Agli agenti la 42enne ha raccontato di aver consumato degli stupefacenti con l'amico, in una casa vicina, quando questo poi l'ha aggredita, picchiata selvaggiamente e poi violentata.