Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

TORROMINO, RUGGITO DA "HULK": "se a Trapani andiamo a giocare niente ci può fermare"

Domenica 24 Dicembre 2017 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Ecco le voci giallorosse dagli spogliatoi, dove abbiamo sentito per voi il terzino sinistro Luca Di Matteo, al rientro da titolare, e il bomber Giuseppe Torromino (ENTRAMBI NELLE FOTO SOPRA E SOTTO IERI IN AZIONE).

Parla Di Matteo - "Abbiamo fatto una grande gara con una squadra che nella prima mezz'ora ci stava mettendo in difficoltà. Poi noi abbiamo giocatori in grado di risolverla sempre e Torromino ha tirato fuori un colpo di classe. Dopo Fondi e Paganese ci siamo guardati in faccia e abbiamo capito che bisognava aumentare aggressività e cattiveria e in questi due derby abbiamo dimostrato il nostro valore. Ora dobbiamo continuare così".

Parla Torromino - "Il gol è frutto di uno dei nostri schemi e Di Matteo è stato preciso e bravo a ribaltare l'azione. Sono contento di aver contribuito a rendere migliore il Natale dei nostri tifosi. La mia esultanza è stata così grande perchè volevo condividere la gioia del ritorno al gol con la Curva Nord. La nostra corsa continua, sul Lecce, non sul Trapani o sul Catania ma su noi stessi. A Trapani andremo a giocare alla grande: se giochiamo nessuno ci può fermare".