Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LECCE, SORRISO DI COPPA! Altra rimonta, i baby liquidano il Bisceglie. La cronaca

Martedì 21 Novembre 2017 | Marco Errico | News

LECCE - Un'altra rimonta per il Lecce, che ribalta anche il Bisceglie e passa agli Ottavi di Finale di Coppa Italia di Serie C, con due reti, una di Mancosu su rigore (FOTO SOPRA) e quella decisiva di Dubickas, al primo sorriso giallorosso e da professionista.

Giovani - Liverani punta su un mix di giovani ed esperti per la formazione iniziale. Tra i ragazzi c'è spazio per Valeri, Megelaitis, Dubickas e Gambardella, oltre al riconfermato Riccardi che già da qualche settimana è entrato in pianta stabile nell'orbita dei titolari. Zavettieri, invece, sceglie un Bisceglie molto vicino a quello del campionato, con tanti calciatori decisamente più esperti. Prime fasi di studio e ritmi bassi, poi al 15' ci prova Pacilli con una conclusione centrale da posizione favorevole.

Prodezza - La partita potrebbe sbloccarsi al 28', quando l'arbitro concede un giusto rigore al Bisceglie per un fallo di Valeri su Dentello Azzi. Calcia Gabrielloni che si fa ipnotizzare da Chironi. Nel finale di tempo la punta ospite fallisce un'occasione quasi più ghiotta, riuscendo a "sparare" fuori di petto in area piccola a porta spalancata, dopo una mischia.

Rimonta - La partita si accende nella ripresa. Torromino si fa parare un rigore da Vassallo al quarto d'ora, il Bisceglie resta in dieci nella circostanza (espulsione diretta di Miglivacca corretta per regolamento). Ma nonostante l'inferiorità numerica passano i baresi con un gol di testa di Dentello Azzi su cross di Gabrielloni. Liverani non ci sta, manda in campo anche Di Piazza, che si procura un altro rigore, questo più dubbio, trasformato da Mancosu. Nel finale da pochi passi la risolve Dubickas, su assist di Torromino, a una manciata di secondi dai Supplementari.

TABELLINO

LECCE - BISCEGLIE 2-1

Marcatori: Dentello Azzi al 19' s.t., Mancosu (rigore) al 30' s.t., Dubickas al 45' s.t.

Lecce (4-3-1-2): Chironi; Gambardella (dal 27' s.t. Di Piazza), Riccardi, Drudi, Valeri (dal 1' s.t. Ciancio); Megelaitis (dal 1' s.t. Mancosu), Arrigoni, Tsonev; Pacilli; Dubickas, Torromino. (Vicino, Lepore, Marino, Lezzi, Angelini, Castrovilli, Avantaggiato, Schena). Allenatore Liverani.

Bisceglie (4-3-3): Vassallo; Miglivacca, Petta, Jurkic, Giron; Risolo, Boljat, Lugo Martinez; Montinaro, Gabrielloni (dal 21' s.t. Jovanovic), Dentello Azzi (dal 21' s.t. Raucci). (Crispino, Partipilo, Toskic, D'Ancora, Del Vino, Vrdoljak, Alberga, Markic). Allenatore Zavettieri.

Arbitro: Miele di Nola (Caso-Montagnani).

Note: spettatori 784, tutti paganti, espulso per grave fallo di gioco Miglivacca al 14' s.t.