Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Noemi, notte di "vendette": DUE BOMBE CONTRO LA CASA DELL'ASSASSINO

Domenica 17 Settembre 2017 | La Redazione | Cronaca

MONTESARDO - Tensione alle stelle nella notte davanti alla casa della famiglia del giovane assassino di Noemi Durini, a Montesardo, frazione di Alessano.

Due bombe molotov, di fabbricazione artigianale, sono state lanciate e fatte esplodere contro la casa dei parenti dell'omicida. Le esplosioni hanno provocato lievi danni: si trattava di bottiglie incendiarie di piccola dimensione, un atto puramente dimostrativo dello stato di conflittualità che si avverte tra le comunità coinvolte in questa tragedia.

In conseguenza di questo gesto dalla mattinata di oggi la casa dei genitori dell'assassino è costantemente piantonata dalle forze dell'ordine, di giorno e di notte.

Solo ieri il padre di Noemi, Umberto Durini, aveva provato ad "assaltare" l'abitazione, venendo trattenuto a fatica dalle forze dell'ordine (CLICCA QUI PER IL VIDEO).