Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

14enne violentata due volte dall'amico di famiglia: ma LA SENTENZA E' SHOCK

Mercoledì 6 Giugno 2018 | Matteo Bottazzo | Cronaca

TAURISANO - Due violenze sessuali diverse, distinte, fanno comunque "solo" 8 anni di condanna, nonostante l'aggravante della minore età della vittima e della violenza sessuale ripetuta e completa, ai danni della ragazzina privata della sua verginità ad appena 14 anni.

E' la sentenza dei giudici della Prima Sezione Collegiale del Tribunale di Lecce che in primo grado di giudizio hanno punito un 51enne sempre di Taurisano amico di famiglia e conoscente della vittima che secondo i giudici ha violentato due volte in macchina la giovanissima.

I fatti si sarebbero svolti ben sette anni addietro, il 2 e il 7 ottobre 2011, e l'accusa ha ricostruito la sua tesi anche grazie a delle prove organiche dello stupro ed alcune tracce di sangue che per il profilo genetico ricavato in laboratorio sono risultate compatibili con l'uomo.

Il PM Stefania Mininni aveva chiesto 10 anni di carcere. Sia la Procura di Lecce che la difesa hanno annunciato ricorso in Appello, per l'accusa per aumentare la pena, per la difesa per chiedere un ulteriore "sconto".