Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

VERGOGNA. Prefetto e Questore dicono NO alla trasferta libera. A Benevento una Repubblica speciale, con in vigore le cose abolite

Sabato 18 Agosto 2018 | La Redazione | News

BENEVENTO - Dopo sei stagioni amare, nel dimenticatoio del calcio, il Lecce lunedì prossimo potrà tornare a respirare l'aria del grande calcio a cui era abituato. Ma dovrà farlo senza i suoi ultras, costretti un'altra volta a casa (FOTO SOPRA IN TRASFERTA A MONOPOLI NELL'ULTIMO CAMPIONATO DI C).

Prefetto e Questore di Benevento hanno detto no. Niente Ultrà Lecce a Benevento.

Il Gruppo Operativo per la Sicurezza della Questura di Benevento su segnalazione del Prefetto ha chiuso il settore Ospiti, inizialmente aperto a tutti i leccesi anche non tesserati, consentendo al Benevento di aprire la prevendita solo ai possessori della Tessera del Tifoso.

In pratica a Benevento-Lecce potranno assistere solo i tifosi giallorossi aderenti a un programma che è stato abolito, sia pure per gradi, ma che continua a condizionare le trasferte aperte e chiuse al pubblico.

Per i tesserati biglietti in vendita da lunedì alle 14 sino alle 19 di domenica nei rivenditori aderenti al circuito "LisTicket".