Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Lecce-Catania: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Domenica 21 Gennaio 2018 | La Redazione | News

LECCE - L'ora è compiuta, si gioca.

Lecce e Catania mettono in mostra il meglio del girone C di questa Serie C alla 22° giornata del campionato e probabilmente a uno snodo importante, importantissimo per la promozione diretta.

SoloLecce.it come sempre seguirà in diretta per voi, minuto per minuto, azione dopo azione, tutte le emozioni di questa partita, con un occhio allo spettacolo sugli spalti, dove saranno quasi 20mila presenze a colorare il "Via del Mare" (trasferta vietata ai catanesi residenti in Sicilia).

Intanto siamo in grado di proporvi le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 14.30).

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Riccardi, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira; Caturano, Torromino. Allenatore Liverani.

Catania (4-3-3): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan, Marchese; Caccetta, Lodi, Mazzarani; Caccavallo, Curiale, Di Grazia. Allenatori Vanigli e Conticchio.

Arbitro: Maggioni di Lecco (Cecchi-Vono).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-CATANIA 1-1.

90' + 3' - Mancano pochi secondi al termine dell'incontro, ma il Lecce effettua l'ultimo cambio: fuori Arrigoni, dentro Marino, anche per arginare l'ultimo pallone alto. Il Catania infatti ci ha provato su calcio d'angolo, nato dall'ultimo lancio alla disperata nella trequarti del Lecce, chiuso da Cosenza sul fondo. Poi dalla bandierina come detto nessun pericolo per il Lecce.

90' + 2' - Marchese, sinistro da posizione di ala: non è un tiro, non è un cross, finisce sul fondo.

90' + 1' - Lepore conclude con un tiro da trenta metri, del tutto velleitario.

89' - Ci saranno quattro minuti di recupero.

88' - Manovra ampia del Lecce che arriva al tiro con Armellino, deviato in angolo. Dalla bandierina "risolve" tutto l'arbitro che ravvede un fallo nel mezzo. Riparte il Catania con una punizione difensiva in suo favore.

86' - Si scatena il diluvio sul "Via del Mare": ora piove in maniera incessante.

84' - Lepore per il centro, bel cross, Di Piazza tocca di testa e indirizza in porta, ma a lato.

82' - Calcio di punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore per il Lecce, un po' più arretrato rispetto alla linea che delimita la stessa. Cross al centro per Cosenza, colpo di testa alto.

80' - Doppio cambio, ancora, nel Catania: fuori Di Grazia per Semenzato, dentro anche Ripa per Curiale, "sotterrato" dai fischi del "Via del Mare".

78' - Prova la girata di sinistro Di Piazza, in precario equilibrio, ma non riesce al meglio. Pallone a lato.

76' - Esce Caturano, entra Dubickas nel Lecce.

75' - Sinistro di Di Piazza dal limite, alto.

74' - Tsonev lanciato bene sul destro da Arrigoni spreca dalla distanza e si dispera. Bella iniziativa comunque da parte del Lecce.

73' - Cambio doppio anche nel Catania: escono Mazzarani e Caccavallo, entrano Russotto e Rizzo.

71' - Poi non dite che SoloLecce.it esagera! "Solito" gol da extra-terrestre di Di Piazza... (ammonito per eccesso di esultanza, FOTO SOPRA LA GIOIA DOPO IL GOL).

70' - GOL LECCE! Di Piazza lanciato in contropiede, salta Bogdan e infila in diagonale Pisseri. Lecce-Catania 1-1.

69' - Curiale, in diagonale, sfiora il palo solo davanti a Perucchini. Lecce "miracolato" in questa circostanza.

66' - Ammoniti per reciproche scorrettezze Cosenza e Curiale: arbitro di spalle e che non ha potuto cogliere quella che ci è sembrata essere una testata, di Curiale a gioco fermo ai danni di Cosenza. Allontanato il DS Meluso dalla panchina, per proteste.

63' - Colpo di testa di Cosenza sugli sviluppi di un altro angolo: parata di Pisseri.

62' - Occasionissima Lecce: Di Matteo dalla sinistra, cross "bucato" da tutti a pochi passi dalla rete.

60' - Altro angolo per il Lecce, colpo di testa alto di Riccardi. Ammonito per perdita di tempo Pisseri, sulla ripresa di gioco ritardata.

58' - Sugli sviluppi del calcio d'angolo ancora Riccardi dalla distanza, "centra" la schiena di un avversario.

57' - Sempre Pisseri, di pugno, allontana la minaccia sul calcio d'angolo conquistato in precedenza dal Lecce. Sarà ancora angolo.

56' - Altro angolo per il Lecce.

55' - Doppio cambio nel Lecce: via Costa Ferreira per Tsonev, fuori anche Torromino, comunque generoso ma inconcludente, per Di Piazza, acclamato dal pubblico.

54' - E' arrivato il dato definitivo degli spettatori paganti che sono 9896 e si aggiungno ai 6942 abbonati. Sono al "Via del Mare" in 16838 spettatori.

52' - Di Matteo sbaglia completamente la misura del cross da sinistra: pallone sul fondo.

51' - Armellino prova l'accellerazione centrale, tiro debole che si traduce in un potenziale passaggio per Caturano nel mezzo, ma Pisseri arriva prima di tutti.

48' - "Abbraccio" in area a Caturano, ma non è rigore per Maggioni. Qualche protesta dalla panchina del Lecce. Episodio assai dubbio.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-CATANIA 0-1.

44' - Ci sarà un solo minuto di recupero.

43' - Altro "proiettile" dalla distanza, questa volta di Arrigoni, "murato" dalla difesa del Catania. Stazionano almeno 6-7 uomini davanti alla porta di Pisseri, per il Lecce è durissima.

40' - Svaria su tutto il fronte d'attacco Torromino che ora si conquista un angolo (deviazione di Tedeschi su un tentativo di cross). Nulla di fatto sugli sviluppi del tiro dalla bandierina.

39' - Cross di Torromino da sinistra, colpo di testa di Caturano parato da Pisseri. E' il primo intervento del portiere ospite.

37' - Lepore, cross basso, troppo: facile per la difesa del Catania.

35' - Mazzarani, in equilibrio precario, prova una soluzione in acrobazia dalla distanza, ma è ampiamente a lato.

34' - Liverani manda a scaldarsi anche Megelaitis e Persano.

33' - E' rientrato Aya, situazione di parità numerica ristabilita.

32' - Dal calcio d'angolo Cosenza svetta più in alto di tutti per un "ponte" dal secondo palo per un compagno che non c'è. Nulla di fatto.

31' - "Bomba" di Caturano dalla distanza, ne fa le spese Aya, colpito in faccia. Soccorso, ora è a bordo campo. Angolo per il Lecce.

30' - Dall'angolo paura Lecce: di testa il Catania con Bogdan va a un passo dal raddoppio. Inzuccata indisturbata, con il centrale difensivo catanese dimenticato da tutti e Perucchini anticipato. Pallone alto.

29' - Calcio di punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore per il Catania: Lodi lascia la battuta a Mazzarani che conclude alto, ma c'è una deviazione. Sarà angolo.

28' - Serie di tre angoli per il Lecce, ora siamo al terzo. Sempre infruttuosi.

27' - Cross di Lepore, deviato, ennesimo angolo.

26' - Si scaldano subito Legittimo, Tsonev e Di Piazza.

25' - Filtrante da Lepore verso Caturano che ancora una volta non arriva all'aggancio del pallone nel cuore dell'area.

23' - Lancio di Di Matteo per Caturano davanti al portiere, ma è fuorigioco, sembra netto.

21' - Reazione del Lecce affidata a un lancio troppo alto per lo stop di petto di Caturano. Ci arriva invece Pisseri che blocca.

19' - GOL CATANIA! Dal dischetto Lodi centrale, spiazza Perucchini. Lecce-Catania 0-1.

18' - Calcio di rigore per il Catania: Di Grazia parte in contropiede, conclusione respinta male da Perucchini, Di Matteo in area tocca Mazzarani. Per Maggioni è rigore, ci sembra ci siano pochi dubbi.

16' - Primo giallo della gara: ammonito Aya per aver sbilanciato con una sbracciata Costa Ferreira in una ripartenza giallorossa.

13' - Calcio d'angolo battuto molto teso sotto la porta di Perucchini che blocca.

12' - Sinistro di Caccavallo deviato in traiettoria: pallone alto sulla traversa. Sarà angolo.

9' - Duetto splendido tra Di Matteo e Torromino, con la punta che va sul fondo a fare l'ala: cross al centro dove il Lecce presidia il primo palo, sul secondo non c'è nessuno che possa toccare in porta. Tutto è nato da una chiusura sontuosa di Cosenza di testa, "imperiale" in anticipo su Curiale.

8' - Schema "avvolgente" del Lecce su calcio d'angolo, arriva dalla distanza Riccardi che "spara" alto.

7' - Di Matteo salta un'avversario, cross al centro per Costa Ferreira. Tiro smorzato in angolo da una deviazione.

5' - Si gioca in una bolgia infernale: Torromino è "inferocito", "graffia" su tutti i palloni, manda lo stadio in visibilio quando prova a "strappare" un pallone innocuo ai centrali difensivi avversari mettendoli in grossa difficoltà. Grande atmosfera.

4' - Cross da sinistra di Costa Ferreira, salvato bene dalla difesa siciliana.

3' - Ci prova il Catania: cross dal settore mancino, preda di Perucchini, sicuro.

2' - Lecce subito vicinissimo al vantaggio: cross dalla destra di Lepore, bello, ficcante nel mezzo, difesa etnea a vuoto, Caturano a un soffio dall'appoggio in area piccola.

1' - Lecce con Caturano al posto di Di Piazza, la grande sorpresa di questo calcio d'inizio. Il resto della formazione è quella "centrata" dalla nostra redazione, con Costa Ferreira trequartista. Lucarelli senza il capitano Biagianti, che non vediamo neanche in panchina, e che sceglie di rilanciare Caccetta, Mazzarani e Di Grazia, tutti dentro dall'inizio con Lodi e Curiale. Un Catania a trazione anteriore, almeno nei nomi che scorriamo in formazione.