Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"SIETE SPORCHI TERRONI". Tristezza Verona: le "Brigate" hanno lasciato la Sud a quattro IDIOTI

Sabato 6 Ottobre 2018 | La Redazione | Editoriali

VERONA - Questa è una storia triste, perchè è triste la fine che ha fatto il grande tifo del Verona. Se ci fossero ancora, le storiche "Brigate Gialloblù" si rifiuterebbero di riconoscere i loro figli e nipoti in quella Curva Sud.

Loro, rispettati e temuti ovunque, capaci di amicizie importanti, con pochissime realtà del panorama ultras che si rispettino: Lecce, i temuti "Brigadas" dell'Espanyol, gli "Ultras Sur" del Real Madrid, poi tanti nemici, ovunque. Copiati, ammmirati, invidiati, capaci di portare in Italia il tifo ultras cosiddetto "all'inglese", le pezze, le bandiere a due aste, i cori possenti. Soprattutto temuti, ovunque.

Che direbbero loro, che hanno lasciato la Curva Sud a quattro idioti?

E sì perchè dopo tanta amicizia decennale la nuova generazione ultras della Curva Sud ha accolto gli oltre mille tifosi del Lecce all'arrivo al "Bentegodi" con un coro gratuito, senza aver ricevuto nessun insulto dai leccesi: "sporchi terroni, voi siete sporchi terroni, sporchi terroni", ritmato dalle nuove leve del tifo gialloblù.

Che dire... Non ci siamo persi niente...