Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

POCO LECCE, TANTO COSENZA: Coppa Italia di C addio. La cronaca

Mercoledì 14 Febbraio 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Si ferma con il Cosenza la corsa del Lecce in Coppa Italia di Serie C. Okereke e l'ex Loviso condannano i giallorossi alla prima sconfitta stagionale al "Via del Mare".

Brivido - Liverani mette in campo tanti big, confermando con i fatti che anche questo è un suo obiettivo. Sull'altro fronte tanti cambi per Braglia che rivoluziona l'assetto che aveva fermato il Catania in campionato domenica. Al 3' subito un brivido: Trovato solo davanti a Chironi spreca con un diagonale a lato.

Equilibrio per un tempo - Sarà l'unica vera emozione di tutto il primo tempo, giocato a ritmi blandi e caratterizzato dall'equilibrio. Braglia si conferma abile ad irretire gli avversari, il Lecce ci prova solo con un tiro di Caturano da buona posizione, deviato da Dermaku oltre la traversa. Il Cosenza risponde pure dalla distanza, prima con Mungo (38', pallone bloccato da Chironi), poi con Boniotti (40', mira imprecisa).

Uno-due terribile - Nella ripresa i calabresi sono più convinti, arrivano alla conclusione con Loviso e Bruccini in apertura, senza centrare la porta. Poi anche il Lecce si affaccia dalle parti di Zommers con Di Piazza che spreca a lato. Braglia inserisce Idda e Okereke e proprio il giovane nigeriano porta in vantaggio gli ospiti con un colpo di testa su assist di Perez. Al 23' la chiude Loviso con un calcio di punizione preciso che finisce all'angolino con la complicità di Chironi, tradito dalla sua barriera e da un rimbalzo del pallone proprio davanti alla linea di porta.

TABELLINO

LECCE - COSENZA 0-2

Marcatori: Okereke al 16' s.t., Loviso al 23' s.t.

Lecce (4-3-1-2): Chironi; Ciancio, Riccardi, Cosenza, Legittimo; Megelaitis (dal 28' s.t. Pacilli), Arrigoni, Selasi (dal 17' s.t. Mancosu); Costa Ferreira; Caturano, Di Piazza. (Vicino, Perucchini, Di Matteo, Torromino, Valeri, Marino, Dubickas, Gambardella, Persano, Saraniti). Allenatore Liverani.

Cosenza (3-5-2): Zommers; Pasqualoni (dal 10' s.t. Idda), Dermaku, Camigliano; Boniotti (dal 10' s.t. Okereke), Bruccini, Loviso, Trovato, Ramos; Mungo (dal 23' s.t. Corsi), Perez. (Saracco, Palmiero, Baclet, Tutino, Pascali, D'Orazio, Braglia). Allenatore Braglia.

Arbitro: Perotti di Legnano (Lombardo-Mokhtar).

Note: spettatori paganti 1305, angoli 4-5, recupero 1' p.t., 3' s.t.