Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ARRIGONI "MASCHERATO": ridotta la frattura. GUAIO COSENZA: va in diffida. Mercoledì la ripresa

Lunedì 29 Gennaio 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Dopo il prezioso successo di ieri in casa del Rende Liverani ha concesso ai suoi due giorni e mezzo di riposo.

Alla ripresa al "Via del Mare", nel pomeriggio di mercoledì, saranno da verificare le condizioni di Arrigoni. Oggi il centrocampista giallorosso si è visto ridurre la frattura ossea al naso rimediata durante uno scontro di gioco (FOTO SOPRA E SOTTO I "DRAMMATICI" MOMENTI DELL'IMPATTO E DEI SOCCORSI), dopo essere rientrato nella notte con la squadra che in pullman si è recata in ospedale a Cosenza per riprendere il compagno.

Secondo quanto ci trapela, ad Arrigoni sarà applicata una maschera protettiva costruita nelle prossime ore dallo staff sanitario del Lecce, nella eventualità che l'ex centrocampista del Cosenza dovesse sentirsi in grado di andare in campo con il Catanzaro.

Alla ripresa della preparazione da verificare ci saranno anche le condizioni di Costa Ferreira (infiammazione alla caviglia sinistra) e di Pacilli (distrazione al gemello mediale del polpaccio sinistro): entrambi saranno comunque indisponibili per Lecce-Catanzaro (Pacilli nel frattempo dovrebbe anche essere ceduto).

Brutte notizie pure per Cosenza: il difensore a Rende ha rimediato il 9° cartellino giallo del suo campionato e va in diffida. Alla prossima ammonizione sarà squalificato.