Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Finito con il Lecce attacca la musica con i suoi e sfascia tutto. LO MONACO: "da ora Lucarelli deve stare zitto"

Martedì 13 Febbraio 2018 | Matteo Bottazzo | News

CATANIA - Finito il capitolo sul Lecce ora guarda in casa sua, con dichiarazioni che non rendono onore, per la verità, al grandissimo lavoro che sta facendo a Catania Cristiano Lucarelli. Ma si sa, Pietro Lo Monaco non guarda in faccia a nessuno. Ecco le ultime esternazioni dell'Amministratore Delegato del Catania.

Parla Lo Monaco - "Ho sentito quel che ha detto Lucarelli, infatti da ora ha il silenzio stampa, non parla più. Abbiamo pareggiato una partita contro un avversario tostissimo e che è andato in vantaggio con due nostre disattenzioni del reparto difensivo e del portiere Pisseri. Il nostro obiettivo resta il primo posto, vedremo il Lecce come si comporterà quando incapperà in una sconfitta, noi ci siamo ripresi e rialzati mille volte, vedremo il Lecce quando perderà la prima partita come starà. Intanto spero che cominci a scivolare già domenica. Il nostro allenatore non si deve interessare di quanto ha speso il Lecce, l'organico del Catania non ha nulla da invidiare a quello dei salentini. Lotteremo sino alla fine, getteremo sangue sino all'ultimo minuto. Chi non ci crede si metta da parte. Lucarelli quando parla dopo le partite, a caldo, non è collegato: vuol dire che da ora starà zitto".

CLICCA QUI PER RILEGGERE COSA AVEVA DETTO LUCARELLI DOPO CATANIA-COSENZA.