Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Noi presi per chiacchieroni (senza sbagliarne una...), LO MONACO PRESO A PERNACCHIE DAL TAR: Catania, niente soldi

Martedì 7 Maggio 2019 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Il TAR del Lazio ha dichiarato improcedibile e inammissibile il ricorso della Ternana, del Siena e del Catania che avevano fatto richiesta di un maxi-risarcimento di 30 milioni di Euro per i danni fantomatici causati dal mancato ripescaggio in Serie B delle società ricorrenti, al termine dell'estate avvelenata che ha portato la FIGC a ridurre il format della cadetteria da 22 a 19 squadre.

I giudici amministrativi competenti sulle vicende del calcio, l'unico tribunale chiamato ad esprimersi sulle materie sportive, hanno tagliato corto: il ricorso è inammissibile, anzi "le società non hanno nessun diritto a nessun ripescaggio", scrivono i giudici.

Più chiaro di così...

All'Amministratore Delegato del Catania Pietro Lo Monaco la prossima volta non resterà che affidarsi agli esperti di materie federali della redazione di SoloLecce.it, la redazione dei "chiacchieroni" che se ascoltati avrebbero fatto risparmiare al suo Catania qualche soldino di spese legali. C'est la vie...