Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

L'ANALISI di DRUDI e ARRIGONI: "i derby si vincono così. Prima colpisci e poi controlli"

Lunedì 28 Novembre 2016 | Matteo Bottazzo | News

TARANTO - Ecco le altre voci del dopo-gara, quelle di Andrea Arrigoni e Mirko Drudi, raccolte da SoloLecce.it allo "Iacovone" (FOTO SOPRA E SOTTO DRUDI E ARRIGONI IN AZIONE).

Parla Arrigoni - "Tolti i primi 10 minuti del 2° tempo, in cui il Taranto è ripartito rabbiosamente, abbiamo giocato la partita che ci aveva chiesto il mister, pungendo in avanti e amministrando il vantaggio con giudizio. Ora niente illusioni: è un campionato difficilissimo, ragioniamo partita dopo partita".

Parla Drudi - "Era fondamentale portare a casa i 3 punti. Sono contento per la prestazione personale, per il fatto che non abbiamo sofferto particolarmente e non abbiamo preso gol. Siamo stati un po' troppo bassi di baricentro nel 2° tempo, quando abbiamo dovuto contenere la reazione del Taranto, ma è impossibile dettare gioco tutta la partita in campo avverso, fuori casa, e peggio ancora in un derby. La partita la si vinceva così, colpendo e poi controllando".