Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LA FAKE-NEWS MANDA NEL PANICO LA TIFOSERIA: il Lecce non gioca a Trapani? Tutto falso, ecco le regole

Venerdì 29 Dicembre 2017 | La Redazione | News

LECCE - Che la rete sia piena di fabbricanti e spacciatori di fake-news, di notizie false, di bufale "acchiappa-click" e di puttanate senza conoscere i regolamenti sportivi oramai appare chiaro.

Ma se per fare tutto questo, per raggranellare qualche visualizzazione si getta nel panico un'intera tifoseria alla vigilia di una partita importante, beh, bisogna essere proprio degli incoscienti.

Gira "voce", anzi, gira in rete la fake-news secondo cui dopo i fatti violenti dell'ultima nottata il Lecce starebbe valutando l'ipotesi di non scendere in campo a Trapani nel pomeriggio di oggi, "scosso" dall'accoglienza da galantuomini di qualche scarto umano della tifoseria del Trapani, all'esterno dell'Hotel Vittoria (CLICCA QUI PER LEGGERE QUANTO E' ACCADUTO).

Ecco, sappiatelo: questa ipotesi non esiste, il Lecce non è mai stato sfiorato dall'idea neanche lontana di prendere in considerazione un comportamento simile. Si aggiunga a questo che il Codice di Giustizia Sportiva punisce con la sconfitta a tavolino per problematiche di ordine pubblico, di violenza o intemperanze dei tifosi o all'interno dello stadio, nelle vicinanze dello stesso o nell'immmediata vigilia della gara e soltanto se qualcuno restassse colpito da aggressioni simili. Non ci sono proprio i presupposti di giustizia sportiva, insomma, per poter alimentare illusioni simili nella tifoseria.

Noi a Trapani ci siamo e ce la giochiamo. E se ce la facciamo, la vinciamo con le nostre forze. Avanti Lecce.