Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CATANIA PENSA A PADALINO O STELLONE. Lucarelli leale: "il Lecce vola, stare lì è un risultato"

Domenica 31 Dicembre 2017 | Matteo Bottazzo | News

CATANIA - Tira una brutta aria, in casa Catania, dopo la sconfitta casalinga con la Casertana di ieri che ha "frenato" la rincorsa al Lecce della formazione di Cristiano Lucarelli. Alcune fonti giornalistiche riferiscono di un possibile interessamento della società etnea ai tecnici Stellone e Padalino, in caso di esonero dell'ex bomber del Lecce, che in Sala Stampa ha accettato la sconfitta, riconoscendo il grande cammino che sta facendo il Lecce di Liverani.

Parla Lucarelli - "Siamo arrivati stanchi a questa partita, con gli uomini contati e fuori forma, con dei cambi forzati ed alcuni elementi che si sono allenati poco in settimana. Non è un'attenuante, perchè abbiamo comunque giocato al di sotto delle nostre capacità, condizionati da un arbitro non all'altezza. Dopo due settimane in cui avevamo superato degli esami difficili abbiamo fallito un impegno considerato facile, ma solo sulla carta. Ci dobbiamo rialzare, come già accaduto in passato. Essere ancora alle spalle del Lecce mi stupisce: sono reduci da 16 risultati utili di fila, non perdono dall'andata con noi, stanno volando eppure siamo ancora a -4. Conosco Lecce e il suo ambiente, so come staranno ora. Rinforzi? Dovete chiedere a Lo Monaco, io alleno...".