Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

POVERI ASCOLANI, è il solito film. Riecco LERDA? Altra tappa della compagnia di giro TESORO

Lunedì 25 Marzo 2019 | Cosimo Carulli | News

ASCOLI PICENO - E' durissima, la reazione alla sconfitta di Lecce del Presidente dell'Ascoli Massimo Pulcinelli che ha preso carta e penna e con un comunicato ufficiale è tornato sul sabato nero del "Via del Mare".

Ecco alcuni estratti di una lettera che arriva all'inizio di una settimana delicatissima per l'ambiente marchigiano e alla vigilia di un Ascoli-Benevento per niente facile per rialzare subito la testa. In caso di esonero di Vivarini, intanto, il DS Tesoro ha sondato il "solito" Lerda, che sarebbe alla ennesima esperienza in panchina con il DS ex Pro Patria, Lecce e Vicenza, tutte piazze dove è arrivato anche lo stesso tecnico, tra un esonero e l'altro.

La nota di Pulcinelli - "Ho atteso 20 ore prima di parlare della sconfitta di Lecce che è una macchia che deturpa la storia di questa società. Le scuse sono un atto dovuto, ma risulteranno uno sterile esercizio di stile se non saranno seguite da comportamenti all'altezza delle mie aspettative, della società e di tutta la tifoseria. Io non indietreggerò di un passo e non tollererò che qualcuno lo faccia in campo. Lo chiarirò personalmente. Abbiamo i mezzi tecnici per superare ogni difficoltà a patto di crederci, di essere uniti, leali uno con l'altro, di essere uomini con la U maiuscola e di tirare fuori gli attributi e mantenere l'ambizione di sempre. Reagiamo subito".