Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Akragas: 48 ore di "PAURA". I siciliani RISCHIANO DI PERDERNE 3!

Martedì 27 Dicembre 2016 | Matteo Bottazzo | Ospiti

AGRIGENTO - Oltre che il Lecce (CLICCA QUI PER VEDERE COME E' ANDATA) è tornato in campo anche l'Akragas dopo la brevissima pausa di Natale, per un Santo Stefano ad allenarsi in vista del Lecce.

Lavoro per tutti allo stadio "Esseneto", con un'unica seduta pomeridiana su tattica e tecnica e una serie di partitelle a tema a campo ridotto. In differenziato il capitano Marino, l'esterno offensivo Zanini e la punta Salvemini. I 3 vengono costantemente monitorati dallo staff medico. L'impegno con il Lecce è a sole 48 ore di distanza e queste indisponibilità così "pesanti" potrebbero condizionare la formazione della Valle dei Templi, per cui lo staff sanitario è al lavoro per rimettere in piedi le pedine dell'undici siciliano.

Oggi pomeriggio altra seduta singola.