Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le riunioni a Foggia? Possono farle tra DOMICILIARI e CARCERE: manette anche al PATRON

Mercoledì 24 Gennaio 2018 | La Redazione | News

MILANO - Una ordinanza di arresto per riciclaggio a carico del patron del Foggia Fedele Sannella è stata firmata dal GIP del Tribunale di Milano Giulio Fanales, su richiesta del PM della Direzione Distrettuale Antimafia Paolo Storari.

L'indagine è la stessa che ha portato agli arresti lo scorso anno di alcuni manager che gestivano la vigilanza privata del Tribunale di Milano e alcune succursali dei supermercati LIDL.

Secondo la Procura uomini vicini ad alcuni clan mafiosi gestivano direttamente degli importanti investimenti al Nord Italia. Operazioni volute per riciclare denaro illecito.

La società calcistica foggiana era già rimasta invischiata in questa vicenda nel primo filone d'inchiesta, con cui erano scattati dei sequestri ed era stato arrestato il VicePresidente Onorario della società rossonera Ruggiero Curci, attualmente ai domiciliari, sospettato di aver pagato in nero alcuni calciatori e tecnici del Foggia, utilizzando soldi provenienti da attività mafiose.