Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ULTIM'ORA: giorno di pensioni, violenza alle Poste. FUCILI E TERRORE, 3 banditi in fuga col bottino

Lunedì 1 Ottobre 2018 | La Redazione | Cronaca

Immagine correlata

LIZZANELLO - Senza scrupoli, seminando il terrore, armati sino ai denti.

Così tre malviventi hanno fatto irruzione alle 8.30, al momento dell'apertura, nell'ufficio postale di Merine di Lizzanello, proprio nel primo giorno del mese e con la coda di anziani pronti al ritiro delle pensioni.

Minacciando la folla con i fucili i tre si sono introdotti allo sportello, rapinando tutti i contanti pronti per le pensioni e le normali attività di Poste Italiane.

I tre sono poi fuggiti in pochissimi secondi, dopo un'azione fulminea, seminando il panico tra gli anziani e tra i bambini dell'asilo accanto all'ufficio postale, pieno di genitori che stavano portando i figli a scuola.

Diverse ambulanze del 118 hanno soccorso alcune persone colpite da malore, mentre le forze dell'ordine stanno cercando in tutto il Salento i tre fuggitivi.