Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Ha ammazzato un uomo e distrutto la vita a un ragazzo: SCARCERATO

Mercoledì 13 Giugno 2018 | La Redazione | Cronaca

LECCE - E' stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare, il 35enne bulgaro Marin Traykov, che con la sua auto qualche mese addietro aveva travolto e ucciso in Viale Marche a Lecce un 60enne, Albino Saracino, mandando in fin di vita il figlio Davide non ancora maggiorenne.

L'uomo venne arrestato immediatamente per omicidio stradale, era ubriaco stando alle analisi del sangue, non aveva nè patente valida nel nostro Paese nè titolo assicurativo per la sua BMW. Alle forze dell'ordine raccontò di non aver visto minimamente lo scooter dove erano a bordo padre e figlio, diretti a scuola.

Nonostante un morto e un ferito gravissimo, un ragazzo che sta vivendo ancora una lunghissima riabilitazione per tornare a una vita normale, la giustizia italiana ha i suoi tempi e prima della celebrazione del processo l'uomo può tornare libero. Dopo sei mesi, sostanzialmente, sono scadute le esigenze cautelari.

Una "vergogna", secondo la Lega di Salvini che con il Coordinatore Provinciale Leonardo Calò si dice "allibito per un provvedimento che certifica l'assoluta lontananza del sistema giudiziario dalle richieste della cittadinanza di sicurezza e certezza della pena".