Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LECCE, 3 PUNTI DI CONTINUITA'. Con il Bisceglie soffre dietro, ma davanti è straripante. LA CRONACA

Domenica 1 Ottobre 2017 | Marco Errico | News

LECCE - Un altro tris, questa volta al Bisceglie, per avvicinarsi alla vetta della classifica. Liverani fa bottino pieno anche al debutto personale al "Via del Mare", dopo i tre gol rifilati al Catanzaro, e si porta ad un solo punto dal Monopoli capolista, con tre reti d'autore dei "tenori", Caturano, Costa Ferreira e Di Piazza (FOTO SOTTO L'ESULTANZA A FINE GARA).

Pressing - Liverani lascia in panchina il suo capocannoniere, Di Piazza appunto, e conferma la coppia d'attacco composta da Caturano e Torromino. Mancosu è costretto al forfait per un improvviso attacco influenzale, a fare il trequartista ci va Costa Ferreira, al rientro dal primo minuto. Zavettieri conferma il 4-3-3 e per buona parte del primo tempo imbavaglia il Lecce, con un pressing alto che mette in sofferenza i portatori di palla di Liverani.

Zampata - Dopo una prima incursione dei baresi in avvio, nei primi minuti c'è solo un colpo di testa di Caturano alto (al 6'), una bella conclusione di Costa Ferreira a lato (17') e un sinistro di Armellino debole e centrale. Poi alla mezz'ora il Lecce passa: "zampata" di Caturano sotto porta su cross basso di Armellino. L'altra emozione del primo tempo è il ritorno in campo di Peppino Palaia, salutato con un coro e uno striscione ("Peppino portaci in B"), al momento del suo ingresso in campo per soccorrere Lepore dopo uno scontro senza grosse conseguenze.

Fuochi artificiali - Nella ripresa c'è il gol di Costa Ferreira, che sembra chiudere i giochi (assist di Torromino e bel destro, potente e preciso). Il Bisceglie non si arrende e trova la forza per riaprirla, con un tocco da pochi passi di Risolo, ex Berretti del Lecce, entrato da qualche istante. Messa molto male nell'occasione la difesa giallorossa. Nel finale Di Piazza sistema tutto, con un destro "a giro" sul secondo palo che fissa il punteggio sul 3-1 (FOTO SOPRA) e con un colpo di testa che si stampa sulla traversa. Il finale è accademia per i giallorossi, ora attesi dall'impegno di martedì sera ancora in casa ma con la Sicula Leonzio.

TABELLINO

LECCE-BISCEGLIE 3-1

Marcatori: Caturano al 32' p.t., Costa Ferreira al 4' s.t., Risolo al 18' s.t., Di Piazza al 32' s.t.

Lecce (4-3-3): Perucchini; Lepore, Cosenza, Drudi, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Tsonev (dal 32' s.t. Marino); Costa Ferreira (dal 22' s.t. Megelaitis); Caturano (dal 41' s.t. Dubickas), Torromino (dal 22' s.t. Di Piazza). (Chironi, Vicino, Riccardi, Pacilli, Valeri, Lezzi, Gambardella). Allenatore Liverani.

Bisceglie (4-3-3): Crispino; Petta (dal 36' s.t. Delvino), Markic, Jurkic, Giron; Boljat (dal 10' s.t. Risolo), Vrdoljak, Lugo Martinez (Delic dal 27' s.t.); Dentello Azzi (dal 27' s.t. Partipilo), Jovanovic, Montinaro (dal 10' s.t. Gabrielloni). (Raucci, Diallo, Toskic, D'Ancora, Vassallo, Alberga, Miglivacca). Allenatore Zavettieri.

Arbitro: D'Apice di Arezzo (Abagnara-Cucumo).

Note: spettatori totali 8554, di cui 1905 paganti e 6649 abbonati, ammoniti Cosenza e Giron, angoli 2-6.