Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

PADALINO E I SUOI VELENI: "Rizzo? Ha mollato alla prima difficoltà. Io esonerato con 72 punti, ora aspetto la B"

Giovedì 21 Settembre 2017 | Matteo Bottazzo | News

FOGGIA - Parla il tecnico Pasquale Padalino, ancora sotto contratto con il Lecce ma esonerato nella parte finale dello scorso campionato, in una intervista a tutto campo davvero interessante. Da non perdere.

Momento fermo - "Sto sfruttando questo periodo per aggiornarmi. Sul fatto di essere rimasto senza squadra non sono meravigliato. La grande meraviglia l'ho avuta la scorsa stagione per il mio esonero. Dopo questo sono pronto a digerire tutti i bocconi amari. Avevo fatto 72 punti, ero secondo in classifica e si era sempre parlato di progetto biennale, invece è arrivato l'esonero. Dopo quanto dimostrato con Matera, Foggia e Lecce credo che la Serie C sia qualcosa da mettere alle spalle. Punto al salto di categoria o a un progetto di Serie C che abbia davvero volontà di vincere".

Rizzo e le dimissioni - "E' stata una decisione inaspettata vista anche la sua esperienza e la conoscenza della piazza. Lo scorso anno è subentrato a me ed ha gestito la situazione. Quest'anno ha avuto l'opportunità di partire dall'inizio e avrebbe dovuto non mollare di fronte alle prime difficoltà".