Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Esclusivo SOLOLECCE.IT: tifosi, niente trasferta a Siracusa. C'E' UNA TOMBA NELLO STADIO. Chiuso il settore Ospiti

Venerdì 3 Novembre 2017 | La Redazione | News

SIRACUSA - Sarà un San Martino a casa. Ancora una volta niente trasferta.

I tifosi del Lecce non potranno organizzare la "gita" a Siracusa (città splendida dalle antichissime tradizioni), e questa volta non c'entra la "Tessera del Tifoso" nè l'eventuale rischio di un qualsivoglia incidente tra le tifoserie. L'11 novembre alle 16.30 al "De Simone" il Lecce sarà da solo, speriamo a difendere ancora il primato in classifica.

I tifosi del Lecce resteranno a casa per "colpa" della civiltà ellenistica, che ha costruito una piccola tomba del III secolo Avanti Cristo nel mezzo della Curva Sud (settore Ospiti) dello stadio della città di Archimede.

Lo vedete dalle foto sopra e sotto, per cui ringraziamo l'edizione siciliana di Repubblica, con cui non potevamo farci sfuggire una notizia così divertente ma anche amara.

Durante i lavori per la disposizione di una cisterna di raccolta e canalizzazione delle acque piovane all'interno dello stadio sono spuntati i resti ellenistici, proprio sotto gli occhi degli operai del Comune e degli esperti della Soprintendenza ai Beni Archeologici che, come prevede una norma specifica, devono assistere a tutti i lavori pubblici e privati di Siracusa, essendo un territorio ricco di insediamenti antichi.

Risultato? Stop ai lavori, transenne, Curva Sud chiusa, tutto bloccato in attesa di sapere che cosa vorrà fare la Soprintendenza. Il settore Ospiti dello stadio non è utilizzabile sino a nuove disposizioni, che difficilmente arriveranno in fretta, conoscendo le lungaggini burocratiche italiane.