Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CHE ENIGMA, LECCE! Padalino con 3 dubbi pesanti. ECCO LE SCELTE, voi che fareste?

Venerdì 21 Ottobre 2016 | La Redazione | News

LECCE - Cambiare? Tornare ai "big"? O lasciare spazio al Lecce giovane e talentuoso che si è visto per larghi tratti dominatore assoluto del Francavilla domenica sera al "Via del Mare"?

Dubbi amletici per Pasquale Padalino, con una rosa che scoppia di salute e che questa settimana ritrova a pieno regime anche Pacilli e Vutov (una settimana in più di allenamenti "normali" per l'esterno ex Cremonese, giornate piene senza impegni internazionali per il bulgaro, per assimilare ancora di più il credo del suo tecnico). Pesantissime alternative, per Padalino, che dietro deve fare i conti con la bella prova di Drudi in campionato (Cosenza potrà andare in panchina la 2° volta di fila?) e in mezzo deve pur tener conto dello stato di forma splendente dell'altro bulgaro Tsonev (il dilemma è togliere il capitano Lepore?).

Insomma, quanti bei "problemi", per Padalino, che a Catania dovrebbe riconfermare Bleve in porta, con Vitofrancesco, Cosenza (o Drudi), Giosa e Ciancio sulla linea difensiva. Centrocampo a 3 dove crediamo Arrigoni e Mancosu possano rappresentare le certezze: in Sicilia serve gente da "battaglia", complicato che l'allenatore foggiano si privi di un uomo d'esperienza come Arrigoni per affidarsi a Tsonev o a Fiordilino in regia. Il bulgaro, allora, potrebbe strappare una maglia, sì, ma a Lepore. Davanti con Caturano e Torromino occasionissima per Vutov (o per Lepore, ancora una volta riproposto esterno alto offensivo).