Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ESCLUSIVO SoloLecce.it. Stadio chiuso per una manciata di fili e un po' di vernice. DECIDETE VOI SE RIDERE O PIANGERE

Giovedì 8 Febbraio 2018 | La Redazione | News

BISCEGLIE - Ecco, da fonti esclusive di SoloLecce.it presso la società del Bisceglie e del Lecce, le risibili (o ridicole, scegliete voi come chiamarle) criticità dello stadio "Ventura" di Bisceglie che sono costate la chiusura al pubblico di Bisceglie-Lecce.

Fili scoperti - Alcuni cavi elettrici erano scoperti e non in sicurezza o interrati del tutto. A nulla è servito l'intervento immediato del Bisceglie per l'interramento di tutte queste canaline sospette. Non ci sarebbero i tempi per altre verifiche in un quadro comunque di ben altre criticità (almeno per le forze dell'ordine).

Telecamera - Una delle telecamere di sorveglianza del settore Ospiti non è centralizzata al sistema di visualizzazione delle immagini, la "sala comando" dove tutte le immagini in tempo reale si possono consultare contemporaneamente. In pratica la telecamera registra le immagini ma non le trasmette nello studio apposito.

Impianto di illuminazione - Per le manifestazioni notturne lo stadio è a norma a livello federale e di Lega Calcio, ma non esprime un livello di illuminazione delle vie di fuga o di possibili anfratti tale da soddisfare i criteri di sicurezza delle forze dell'ordine. Il Bisceglie, con delle "torri faro" mobili, avrebbe voluto risolvere il problema, ma l'intervento è stato giudicato insoddisfacente.

Uscite di emergenza - Le via di fuga d'emergenza non sono tinteggiate con vernice fresca o recente, ma risultano sbiadite e poco visibili.