Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Taranto-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Domenica 27 Novembre 2016 | La Redazione | News

TARANTO - 24 anni dopo il giorno è arrivato. Anche se non vale quanto un Bari-Lecce è un derby dal sapore antico, di quelle categorie che il Lecce era abituato a fare "di passaggio", per poi slanciarsi verso il Paradiso della Serie A. E invece è questa la dimensione attuale dei giallorossi, a caccia del primato nel 15° turno della Lega Pro girone C, con in concomitanza 1 scontro diretto e mezzo (Matera-Juve Stabia e Foggia-Casertana).

90 minuti da vivere intensamente, con SoloLecce.it in diretta dallo stadio tarantino che seguirà su questa pagina ogni azione, ogni emozione, minuto per minuto. CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA.

Intanto siamo in grado di fornirvi le formazioni ufficiali della gara.

Taranto (3-4-3): Maurantonio; Stendardo, Nigro, Pambianchi; De Giorgi, Sampietro, Bobb, Potenza; Bollino, Magnaghi, Paolucci. Allenatore Prosperi.

Lecce (4-3-3): Gomis; Ciancio, Drudi, Giosa, Contessa; Tsonev, Arrigoni, Mancosu; Lepore, Caturano, Doumbia. Allenatore Padalino.

Arbitro: Paolini di Ascoli Piceno (Li Volsi-Meozzi).

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE A TARANTO, TARANTO-LECCE 0-1.

90' + 3' - Butta via l'ultima occasione De Giorgi, che spedisce alle stelle un bel pallone dal limite dell'area. Buon per il Lecce.

90' + 2' - Botta di Viola dalla distanza. Gomis risponde coi pugni e salva il risultato.

90' + 1' - Conclusione di Paolucci che termina sul fondo, sugli sviluppi di un angolo con tutto il Taranto riversato in avanti, mentre a Foggia è terminata tra Foggia e Casertana, con il pari dei campani e l'1-1 finale.

90' - Saranno 4 i minuti di recupero.

89' - Entra Balzano, nel Taranto, va fuori Magnaghi: anche Prosperi ha completato i cambi.

88' - Angolo per il Taranto, che però spreca sul fondo il tentativo di schema.

84' - Cambio nel Lecce, l'ultimo: entra Vinetot, esce Mancosu.

80' - Punizione calciata da Stendardo, che va a sbattere sulla barriera predisposta dal Lecce.

79' - Ammonito Giosa per un fallo al limite dell'area del Lecce. Situazione di possibile pericolo, il calcio di punizione sarà da posizione interessante.

78' - Bella progressione di Maimone, fresco atleticamente per percorrere tutta la fascia in proiezione offensiva. Cross verso Caturano, anticipato di testa da una chiusura della difesa del Taranto.

76' - Entra Maimone, un mediano puro, esce Tsonev. Padalino ha intravisto qualcosa da cambiare a centrocampo.

75' - Taranto che ci prova ancora, sempre dalla distanza, forse confidando in qualche errore di Gomis. Tiro di Bobb, parato.

73' - Tiro di Lo Sicco dalla distanza: Gomis si rifugia in angolo con un bel riflesso.

72' - Entra Lo Sicco, un altro ex (con Stendardo): esce Sampietro.

70' - Preziosismo di Torromino, che conclude verso la porta di Maurantonio: bella parata del portiere.

69' - Questione di centimetri e Gomis l'avrebbe fatta grossa, ancora. Alleggerimento nei suoi confronti, controllato con troppa sufficienza, con un semi-palleggio corto. Potenza prova a soffiare il pallone al portiere del Lecce, che "spara" lontano.

67' - Entra Viola, nel Taranto, esce Potenza. E' il 1° cambio per Prosperi, che si gioca tutto.

66' - Colpo di testa "telefonato" di Paolucci verso Gomis, che blocca a terra.

62' - Iniziativa del Taranto, con un pallone indirizzato verso Potenza. Copre bene la fuoriuscita del pallone ancora Giosa, che controlla l'inserimento.

60' - Tsonev, con un gioco di prestigio, salta 2 avversari nel cuore dell'area avversaria, ma non riesce a concretizzare la sua iniziativa.

59' - Per Padalino è arrivato il momento del 1° cambio: dentro Torromino, fuori Doumbia, che si è acceso a tratti, ma questa volta non ha demeritato. Anche l'ex Lo Sicco, nel Taranto, intensifica le operazioni di riscaldamento.

53' - Adesso tocca al Lecce ripartire, con un'iniziativa di Giosa: cross al centro parato da Maurantonio.

50' - Altro tiro di Potenza, questa volta deviato in angolo da Gomis, che si distende bene alla sua destra.

47' - Disastro Gomis: su un tiro dalla distanza di Potenza il portiere senegalese del Lecce si fa sfuggire il pallone, che sembra anche aver oltrepassato la linea di porta. L'arbitro non assegna il pareggio e lascia correre: lo stesso Gomis smanaccia lontano.

46' - Riparte il 2° tempo, senza cambi, mentre è stata sospesa per nebbia Matera-Juve Stabia e il Foggia conduce a fine 1° tempo sulla Casertana (1-0).

45' + 1' - FINALE DI 1° TEMPO, TARANTO-LECCE 0-1.

45' - Ci sarà 1 minuto di recupero. Ammonito Arrigoni per un brutto fallo su Potenza.

44' - Prestazione maiuscola di Giosa, che guida la difesa in maniera impeccabile.

41' - Lancio di Mancosu in direzione di Caturano: conclusione debole di testa, parata da Maurantonio.

40' - Incredibile occasione da rete per il Lecce. Mancosu temporeggia troppo con il sinistro solo davanti al portiere e conclude "aprendo" troppo il tiro, che finisce a lato. Si dispera, il centrocampista giallorosso, messo davanti alla porta di Maurantonio alla fine di un contropiede bellissimo.

34' - Notizie frammentarie parlano di incidenti all'esterno dello stadio. Siamo al lavoro su più fronti.

31' - Ancora il Taranto, che prova ad imbastire un'azione offensiva, ma su un lancio profondo per il cuore dell'area salentina non c'è nessun intervento. Il pallone va fuori senza patemi.

29' - Caturano conclude a lato una "frizzante" iniziativa giallorossa in ripartenza.

27' - Assist di Potenza, su calcio piazzato, che prova lo schema verso la testa di Magnaghi. Gomis para distendendosi in tuffo sicuro. 1° conclusione di marca tarantina.

26' - Fallo di Contessa in proiezione offensiva: un fischio arbitrale interrompe la corsa del laterale sinistro giallorosso verso l'area avversaria.

24' - Compare lo striscione goliardico nel settore Ospiti: "in 24 anni pensavo fossi cambiato, ma la puzza di pesce non ti ha abbandonato".

22' - Ancora Lecce, sugli sviluppi dell'angolo precedente: Maurantonio respinge una bella conclusione dal limite di Arrigoni. Rasoiata velenosa, che impegna in maniera severa il portiere rossoblù.

21' - Apertura di Lepore per Caturano, che di tacco prova a mettere in moto Doumbia, anticipato da De Giorgi in angolo.

18' - Bollino ci prova, senza pretese. Il Lecce controlla dietro, pallone sul fondo.

14' - Vicinissimo al raddoppio il Lecce, con Drudi: bella conclusione in porta, controllata in 2 tempi da Maurantonio. Sulla ribattuta Caturano era già pronto ad avventarsi come un falco.

11' - GOL LECCE! Tsonev riceve un bel pallone per vie centrali da Caturano, dopo un dialogo del bomber con Doumbia. Destro incredibile, una bomba, dai 25 metri, che "sfonda" la porta rossoblù. Un vero proiettile. Taranto-Lecce 0-1.

10' - Traversa a gioco fermo per Contessa, dopo che l'arbitro Paolini aveva già interrotto per un fallo nel cuore dell'area locale sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Contessa con un siluro di sinistro aveva comunque centrato l'incrocio dei pali.

8' - Battuta di Lepore col destro a giro, murato dalla barriera. Peccato, interessantissima punizione per il Lecce, quella guadagnata qualche istante addietro da Doumbia.

7' - Brutto intervento di Stendardo al limite dell'area su Doumbia: fallo particolarmente scomposto, è giusta la 1° ammonizione.

3' - Caturano prova l'imbeccata per Doumbia, che si inserisce nei tempi giusti, ma il pallone non arriva dalle sue parti. Buona chiusura della difesa tarantina.

2' - Avvio molto intenso, con ritmi altissimi e Taranto molto aggressivo. Contessa chiude bene un'iniziativa di Bollino.

1' - Allo "Iacovone" si gioca un Taranto-Lecce che vale una pietra miliare sul cammino della formazione di Padalino, che conferma le indiscrezioni della settimana e rilancia dal 1° minuto Tsonev, anche se in cabina di regia ripropone Arrigoni (va fuori Fiordilino). Rivoluzione in avanti: restano in panchina Pacilli e Torromino, Lepore va nel tridente, con Doumbia. In difesa spazio a Drudi, Ciancio concede un po' di riposo a Vitofrancesco, che non era dato al meglio delle condizioni fisiche, Contessa conferma la fascia sinistra.