Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

E' IL LECCE BABBO NATALE: un minuto di follia resuscita il Trapani. E' un punto che vale MA CHE PECCATO! La cronaca

Venerdì 29 Dicembre 2017 | Marco Errico | News

TRAPANI - Il 2017 del Lecce si chiude con un punto prezioso e qualche rammarico. L'1-1 di Trapani firmato Mancosu e Murano consente ai giallorossi di tagliare fuori o quasi dalla lotta per la promozione diretta gli avversari di giornata (sono 9 i punti "virtuali" di distacco, perchè il Lecce è davanti nello scontro diretto) e di chiudere l'anno in testa al campionato, comunque vada Catania-Casertana di domani, allungando a 17 giornate la serie utile consecutive, 16 "firmate" Liverani.

Lampo - Il tecnico del Lecce conferma in blocco la formazione che aveva strapazzato il Francavilla, Calori lascia fuori Reginaldo, annunciato tra i titolari, e si affida all'esperto Evacuo accanto allo spauracchio Murano. Il Lecce inizia con personalità e passa: è il 5', gran destro di Mancosu che toglie le ultime ragnatele dell'incrocio dei pali di Furlan, che poi sarà il migliore in campo (FOTO SOPRA L'ESULTANZA DI MANCOSU E DEL GRUPPO GIALLOROSSO).

Erroraccio - Il Trapani accusa il colpo, gli animi si accendono e la partita diventa infuocata, ma i giallorossi sembrano in pieno controllo, anche perchè il Trapani è poca roba. Sino al 35', quando i granata trovano il pari, casualmente: Murano sfrutta un lancio nel nulla "battezzato" male da Riccardi e ancora peggio da Perucchini, che esce senza un senso e lascia la porta sguarnita per il pareggio.

Equilibrio - Ad inizio ripresa Liverani manda in campo Tsonev per Costa Ferreira (entrambi impalpabili come trequartisti). La partita è equilibrata, il Lecce ci prova con conclusioni dalla distanza (Arrigoni, poi Lepore), ma la mira è imprecisa. Liverani si gioca la carta Persano per dare vivacità all'attacco e ci riesce: proprio l'attaccante salentino ha la grande occasione in mischia in area prima della mezz'ora, ma Furlan salva a "valanga". Il Trapani risponde con un diagonale "velenoso" di Marras toccato in angolo da Perucchini e con un pallonetto sempre di Marras di poco a lato, ma è ancora Lecce, con Mancosu (colpo di testa deviato in angolo da Furlan) e Torromino con un bolide con il destro alzato in angolo con un intervento prodigioso nel recupero. Finisce 1-1, per il Lecce il ciclo "di fuoco" non è finito: dopo la sosta di campionato c'è il Catania al "Via del Mare" (FOTO SOTTO PERSANO IN AZIONE).

TABELLINO

TRAPANI - LECCE 1-1

Marcatori: Mancosu al 5' p.t., Murano al 35' p.t.

Trapani (3-5-2): Furlan; Fazio, Pagliarulo, Silvestri; Marras, Marracchi, Palumbo, Bastoni (dal 40' s.t. Steffè), Visconti; Murano (dal 44' s.t. Minelli), Evacuo (dal 29' s.t. Reginaldo). (Pacini, Bajic, Taugourdeau, Legittimo, Ferrara, Dambros, Canino, Girasole). Allenatore: Calori.

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Riccardi, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira (dal 1' s.t. Tsonev); Caturano (dal 22' s.t. Persano), Torromino. (Chironi, Centonze, Pacilli, Valeri, Megelaitis, Lezzi, Marino, Dubickas, Ciancio, Gambardella). Allenatore Liverani.

Arbitro: Valiante di Salerno (Bercigli-Li Volsi).

Note: recupero 0' p.t., 5' s.t.