Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Su SoloLecce.it. SEGRETI DI PIAZZA, l'agente: "rifiutata la Ternana per le garanzie di fare la punta centrale. ORA E' DEVASTANTE"

Mercoledì 29 Novembre 2017 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Fari su Matteo Di Piazza. SoloLecce.it in questa sosta di campionato sta toccando tanti argomenti, compresi quelli del mercato. Abbiamo sentito al telefono Giovanni Tateo, agente FIFA e Procuratore di Di Piazza, uno dei pochi giallorossi non di proprietà del Lecce visto che è in prestito con diritto di riscatto a una cifra già stabilita (attorno ai 100mila Euro), senza controriscatto del Foggia. Un'intervista da non perdere.

Rendimento - "Sicuramente per Matteo tutto sta andando secondo le aspettative, lui è contentissimo, a partire dal rapporto con la tifoseria e la piazza, dove si sente protagonista e amato, sino a quello con i compagni di squadra con cui si sta cementando un gran gruppo".

Retroscena sull'arrivo a Lecce - "Quando abbiamo fatto l'operazione con il Lecce volevamo essere sicuri di non commettere l'errore commesso a Foggia, dove Matteo è arrivato per giocare prima punta ed è finito esterno d'attacco, un ruolo che può ricoprire ma che non è quello dove può sfruttare al meglio le sue qualità. Le parole e le garanzie tecniche del DS Meluso ci hanno convinto a preferire Lecce alla Serie B, dove avevamo dei contatti alla Ternana con garanzie simili. L'arrivo di Liverani e il cambio di modulo sta permettendo ai tifosi di apprezzare pienamente le qualità di Matteo".

Certezze sul campionato - "Il Lecce ha tutte le carte in regola per lottare sino alla fine della stagione e raggiungere il risultato per cui è stato costruito questa estate. Me lo auguro da Procuratore del suo attaccante e da salentino...".