Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

L'EX FALCONE PUNTA IL BERSAGLIO: "tifosi spingeteci, con il Lecce sono l'arma in più"

Sabato 23 Settembre 2017 | Matteo Bottazzo | Ospiti

CATANZARO - Con il Lecce non ha mai giocato, se non in Coppa Italia, ma Luigi Falcone sente comunque il "profumo" della sfida da ex, contro quei colori che ha vestito in tutto il settore giovanile, prima di iniziare la sua carriera soprattutto in Serie C. Ecco l'intervista della vigilia (FOTO SOPRA AI TEMPI DEL SETTORE GIOVANILE GIALLOROSSO).

Particolare - "E' una partita particolare, sono cresciuto con la maglia del Lecce, ma oltre alle sensazioni personali c'è l'obiettivo della squadra, che deve continuare a fare punti, ci metteremo tutto il nostro meglio".

Posizione - "Nell'ultima partita di Bisceglie abbiamo cambiato un po' di moduli. Sono a disposizione del mister, posso fare anche il tornante o giocare trequartista. Probabilmente non sono al 100%, non ho fatto un buon ritiro. Anche noi come gruppo siamo in fase di assemblamento, siamo al 70%".

Il Lecce - "Hanno calciatori importanti in avanti, anche se stanno trovando delle difficoltà. Sarà una partita dura, come tante, contro una squadra blasonata. Questa con la mia ex squadra sarà una sfida importante per misurarci, per sapere dove possiamo arrivare".

Messaggio ai tifosi - "Chiedo ai nostri tifosi di starci vicino, come hanno fatto dal primo giorno in cui sono arrivato, con quella splendida atmosfera che c'era alla mia presentazione. Posso diventare importante per questa squadra ed essere un arma in più anche contro il Lecce".