Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"CICLONE" LA MANTIA: "ora non fermatemi". MARINO: "primi con merito e orgoglio"

Giovedì 4 Aprile 2019 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - A fine gara SoloLecce.it ha sentito Andrea La Mantia e Antonio Marino. Ecco le nostre interviste.

Parla Marino - "Abbiamo chiuso nel migliore dei modi questo ciclo in casa, ottenendo nove punti in tre partite (FOTO SOPRA AL MOMENTO DEL CAMBIO, OGGI). Ci siamo lanciati in classifica e non possiamo che essere felici. E' un fatto meritato e sono orgoglioso di essere utile a questo gruppo. Mi ha fatto piacere giocare titolare, non capitava dalla gara con il Livorno: io ci provo a dare il massimo. Il Cosenza è una squadra durissima da affrontare, sono bravi dietro la linea del pallone a chiudersi bene, creano difficoltà alla manovra degli avversari, con chiunque giochino. Fortunatamente abbiamo pareggiato subito e abbiamo ripreso a fare il nostro calcio".

Parla La Mantia - "Non me la sono goduta al massimo perchè ho grande rispetto per il Cosenza che è stata la mia prima squadra, la società che ha creduto in me lanciandomi tra i professionisti. Però la gioia è immensa, l'importanza di questa vittoria è altissima, ci permette di alimentare un grande sogno. A inizio campionato speravo nella doppia cifra, ora non voglio fermarmi: vediamo dove arrivo... La partita non è stata facile, ma con un avversario così averla pareggiata subito è stato fondamentale. Andiamo a Cremona consapevoli che ci saranno in palio punti importantissimi per un grande obiettivo" (FOTO SOTTO MARINO IN UN CONTRASTO AEREO CON EMBALO).