Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nei biscottifici di Catania è finito il pane di Matera. RISULTATI, SCENARI. Campionato vero. Per tutti

Lunedì 23 Aprile 2018 | La Redazione | News

ANDRIA - Campionato vero. Sino alla fine. Per tutti. Bello e giusto così.

Nella domenica del riposo giallorosso il Matera passa in casa della Fidelis Andria (0-1) e alimenta le speranze di ritornare in corsa per una meritata posizione play off, decapitata solo dall'enorme penalizzazione in classifica. Domenica i lucani riceveranno il Catania, poi chiuderanno in casa della Casertana che vincendo a Bisceglie sarebbe già in griglia. Nella ipotesi di realizzare due vittorie un posto anche per il Matera sarebbe quasi certo. Sarà partita vera, dunque, come tutte di questo splendido campionato.

Tra gli altri risultati importanti in chiave Lecce c'è il pareggio senza farsi male di Monopoli e Francavilla (1-1), che viaggiano a braccetto verso la meta dei play off. Manca solo la matematica, invece, alla condanna al play out della Paganese, 1-2 in casa con la Sicula Leonzio. La formazione azzurrostellata ora dovrebbe vincerne due su due (ha il Lecce fuori e il Catanzaro già salvo in casa), per sperare di togliere la salvezza diretta alla Fidelis Andria che invece andrà a Rende (già dentro i play off) e chiuderà in casa con il Francavilla, il cui destino si potrebbe delineare già domenica in un Francavilla-Cosenza apertissimo. Situazione molto fluida, insomma.

Tutt'al più i campani prossimi avversari del Lecce dovranno stare attenti al "ritorno di fiamma" del Racing Fondi che "fortunatamente" per il Lecce pareggia solo 1-1 con il Catanzaro in casa e ora dovrebbe vincerle entrambe per mettersi davanti alla Paganese nella griglia play out, sperando però che gli avversari del possibilissimo spareggio non facciano neanche un punto tra Lecce fuori casa e Catanzaro ospite a Pagani. Scenario oggettivamente assai complicato, a meno di "miracoli" si va verso un Paganese-Racing Fondi play out con la Paganese con il vantaggio di classifica.

Blitz del Rende a Cosenza (0-3 e Braglia umiliato che rischia l'esonero) e successo storico nel derby stracittadino di Calabria. Vittoria pesantissima della Casertana 3-1 sulla Juve Stabia, pareggio 1-1 tra Siracusa e Bisceglie che manda in soffitta o quasi le speranze play off dei siciliani, penalizzati dai troppi punti persi per le sentenze della giustizia sportiva e le inadempienze societarie.

In coda si salva matematicamente la Reggina che rifila un 2-0 comodo all'Akragas. Chiuderà il programma di questa 35' giornata la sfida tra Catania e Trapani. Per chi non lo sapesse...

CLICCA QUI INTANTO PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA E I PROSSIMI DUE TURNI.