Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui GENOA: la formazione, le scelte. BALLARDINI: "obbligo di fare strada in Coppa"

Sabato 11 Agosto 2018 | Matteo Bottazzo | Ospiti

GENOVA - Sorride alla rifinitura, il tecnico del Genoa Davide Ballardini che recupera l'esterno brasiliano Romulo per la sfida con il Lecce, in cui sarà costretto con ogni probabilità a privarsi di Sandro, Medeiros e Romero, anche nell'ultima seduta in differenziato. Il penultimo arrivato (Favilli) è squalificato, l'ultimissimo acquisto Lopez dovrebbe partire dalla panchina.

Davanti a Marchetti andrà la difesa a tre, l'ha annunciato lo stesso Ballardini in Sala Stampa alla vigilia, con Pandev dietro alle punte, probabilmente l'inedito tandem Piatek-Lapadula.

Ecco le parole alla vigilia dell'allenatore del "grifone", intervistato per SoloLecce.it.

Parla Ballardini - "Bisogna puntare al traguardo lontano, si tratta di un piacere e di un obbligo: questo Genoa deve pensare a fare strada in Coppa Italia TIM, è possibile, è un obiettivo. Voglio che ognuno di noi con il Lecce dia il meglio. Non ho ancora un undici titolare in mente, ma ho un'idea di massima. Manca un regista al posto di Sandro e Rolon non credo abbia quelle caratteristiche, probabilmente faremo ancora qualcosa sul mercato. Per il resto sono arrivati ragazzi intelligenti, per loro giocare a Genova è un sogno che diventa realtà: durante la stagione punteremo anche su questo entusiasmo".