Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

DIVIETO DI TRASFERTA AI LECCESI, ma noi lanciamo la sfida: emigranti, palermitani e studenti. TUTTI A TRAPANI a spingere il Lecce

Domenica 24 Dicembre 2017 | La Redazione | News

TRAPANI - Il Prefetto di Trapani, su segnalazione dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che ha inserito Trapani-Lecce tra quelle considerate a rischio, ha ordinato il divieto di vendita dei tagliandi di Trapani-Lecce di venerdì prossimo alle 18 ai ai residenti nella provincia di Lecce, anche a quelli tesserati.

Ciò anche in virtù della recente rivalità emersa tra le due tifoserie alla luce degli ultimi accadimenti tra loro a Villa San Giovanni, lungo lo Stretto di Messina (CLICCA QUI PER RILEGGERE QUANTO ACCADUTO L'11 NOVEMBRE SCORSO).

Trapani-Lecce, al momento, è comunque aperta ai non residenti nel Salento, a quanti studiano o lavorano in Sicilia o a tutti gli emigranti salentini sparsi sull'isola e non solo, magari anche ai "cugini" palermitani che vorranno spingere il Lecce insieme a noi.

Noi lanciamo la nostra sfida: vorremmo che almeno un centinaio di "eroi" giallorossi non lasciassero il Lecce da solo in una partita infernale (FOTO SOPRA, PER UN DIVIETO IDENTICO, IL SETTORE OSPITI DI FIDELIS ANDRIA-LECCE DELLO SCORSO ANNO).