Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

+++ CLAMOROSO +++ Chiricò DICE NO a un'offerta mostruosa. Mercato all'ultimo respiro

Venerdì 31 Agosto 2018 | La Redazione | News

LECCE - All'ultimo minuto del calciomercato di Serie C il Lecce ha ricevuto un'offerta incredibile, irrinunciabile, per Mino Chiricò.

La Ternana ha offerto 450mila Euro subito più una percentuale sulla rivendita del calciatore sempre a favore del Lecce, il 50% addirittura. Il Lecce ha accettato l'offerta, ovviamente, ma Chiricò e il suo agente l'hanno rispedita al mittente, "no grazie", ancora una volta.

Per questo alle 20.01, nel momento in cui scriviamo ed in cui anche il mercato di Serie C si è chiuso, il calciatore resta ufficialmente un giocatore del Lecce, con un contratto pesantissimo per tre anni con opzione sul quarto.

Anche personalmente, dal punto di vista dell'ingaggio, il nuovo contratto che Chiricò avrebbe trovato a Terni sarebbe stato migliorativo di quello attuale, seppure di poche decine di migliaia di Euro.

Spetterà alla società, ora, decidere cosa fare di Chiricò, se utilizzarlo e bloccare uno slot nella lista over (c'è già Falco come calciatore legato al settore giovanile, non si può dare questo ruolo a due calciatori), oppure tenerlo fuori dalla lista anche in considerazione di questi suoi rifiuti ad ogni trattativa, che non ha agevolato, anzi ha complicato, tutte le vicende ambientali che la società si troverà ancora inevitabilmente a gestire.

Punto d'orgoglio? Voglia effettiva di riscattarsi? Una "sfida" all'ambiente? Da qualunque angolazione la scelta di Chiricò non è stata di certo un "aiuto" alla società a venirne fuori.