Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

COSENZA ESALTA IL LECCE DA "BATTAGLIA": "non guardiamo la classifica, quelle prime ora si sa che fine fanno"

Domenica 8 Ottobre 2017 | Matteo Bottazzo | News

CASERTA - Ecco le parole a fine gara di Francesco Cosenza, ancora una volta tra i migliori del Lecce, anche nel sofferto finale (FOTO SOPRA A TERRA DOPO UN'AZIONE DIFENSIVA CON PERUCCHINI).

Organizzati - "Abbiamo sofferto contro una squadra organizzata. Sono dispiaciuto perchè continuiamo a prendere molti gol, ma anche questa volta l'importante era vincere, su un campo pessimo, contro un avversario tosto. Abbiamo capito sin da subito che serviva un Lecce da battaglia e ci siamo adeguati".

Il secondo gol - "In quel caso sono subentrate anche le pressioni ambientali. Era fallo, secondo me, ma l'arbitro ha giudicato diversamente. Anche io ho sbagliato, ero convinto arrivasse il fischio e mi sono fermato. Dobbiamo affrontare meglio queste situazioni".

Primato - "Non dobbiamo guardare la classifica, l'esperienza ci insegna che fine hanno fatto le squadre prime in questa fase del campionato. Questo successo deve accrescere solo la nostra autostima".