Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Catanzaro. L'INTERVISTA: "tutto esaurito sugli spalti, entusiasmo in campo. E' un esame di maturità"

Venerdì 22 Settembre 2017 | Matteo Bottazzo | Ospiti

CATANZARO - E' il momento di fare il punto sui prossimi avversari del Lecce, il Catanzaro di mister Erra, che condivide con i salentini di Liverani il secondo posto momentaneo in classifica alle spalle del Monopoli. Per sapere come stanno le "aquile" giallorosse di Calabria abbiamo sentito il collega Gianfranco Giovene, di catanzaroinforma.it.

Il momento - "La vittoria di Bisceglie ha certamente soffiato sul fuoco dell'entusiasmo, per la squadra e per l'ambiente (si va verso il tutto esaurito). Dal punto di vista del gioco si sta trovando la quadratura del cerchio e il fatto di aver arricchito il gruppo con individualità in grado di spostare gli equilibri con guizzi personali consente al tecnico di lavorare sereno. Con il Lecce sarà un test interessante per capire questa crescita a che punto può arrivare".

I dubbi - "Sono legati al reparto arretrato, dove ci sono da valutare le condizioni di Gambaretti e da risolvere il ballottaggio tra Imperiale e Nicoletti per un posto a sinistra. In avanti scalpita Puntoriere, ma Letizia, Anastasi e il motivatissimo ex Falcone non dovrebbero rischiare la maglia da titolare".

Il Lecce - "C'è la consapevolezza, anche nella piazza, di affrontare una delle squadre più forti del girone, un gruppo assemblato per la promozione diretta e farcito da elementi di assoluto livello. L'arrivo di Liverani potrebbe rivelarsi uno stimolo in più per i suoi giocatori, vogliosi di ritagliarsi uno spazio importante nel futuro delle scelte del mister".