Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ORGOGLIO LIVERANI: "non siamo quelli della Coppa, lo dimostreremo". Idea Torromino trequartista

Sabato 17 Febbraio 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Ecco la nostra intervista al tecnico del Lecce Fabio Liverani, alla vigilia dell'impegno di domani del Lecce al "Cibali - Massimino" con la Sicula Leonzio.

La Coppa sfumata - "Credo che ci sia stata un po' di legittima amarezza, perdere non piace a nessuno. Giovedì non è stata la nostra migliore giornata, ma abbiamo girato pagina, non ci saranno contraccolpi psicologici, andiamo a giocare in casa di una squadra che ha fatto 10 punti su 12 nelle ultime quattro giornate, arriveremo preparati a questa sfida".

Sicula Leonzio - "Hanno Arcidiacono, Bollino, Russo, sono bravi a saltare l'uomo, hanno Lescano che ho allenato e che ha buona qualità, in mezzo al campo c'è gente valida. Dobbiamo contenere la loro positività di questo momento, esaltando le nostre caratteristiche".

Caturano e Di Piazza - "Credo che per corsa e sacrificio abbiano giocato bene con il Cosenza, anche se a entrambi è mancato lo spunto in area, dove credo che due come loro non possano mai limitarsi a un paio di azioni offensive a partita. I giocatori bravi e intelligenti possono coesistere, come anche loro".

Trequartista - "Ci sono delle assenze, ma in quel ruolo può giocare Costa Ferreira, Mancosu, anche Torromino con un centrocampo più coperto. Abbiamo numeri e alternative che non mi preoccupano".