Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

RITIRO: la prima volta nel Lazio. Gubbio, Tarvisio, quanti ricordi Lecce

Domenica 24 Giugno 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Il tema di oggi rovista tra i vostri ricordi estivi, quelli degli storici ritiri giallorossi. E già, perchè la preparazione precampionato al via il 15 luglio sui Monti Reatini, al Terminillo, è un inedito assoluto per il Lecce che per la prima volta in 110 anni di storia sarà nel Lazio in estate (FOTO SOPRA DAL NOSTRO ARCHIVIO DELL'ESTATE GIALLOROSSA A LORICA, LO SCORSO ANNO).

In realtà c'è stata una brevissima e curiosa parentesi nell'estate del 1975, quando il Lecce aveva scelto la piccola città di Nemi, nella provincia metropolitana di Roma. Pochi giorni di allenamenti e poi via, il Lecce abbandonò il centro alle porte della Capitale per alcune carenze strutturali. Quella squadra, allenata da Chiricallo e poi da Renna, alla fine vinse il campionato volando in Serie B.

In fatto di presenze la località più gettonata nei ritiri del Lecce resta Gubbio, in provincia di Perugia, dove il Lecce ha preparato ben 10 campionati, tra cui quello dell'annata storica, leggendaria, del primo Lecce promosso in Serie A. E' nella quiete umbra che nacque il "miracolo" di Fascetti, del compianto Vice Neri e del tandem societario composto dal Presidente Iurlano e dal DS Mimmo Cataldo.

Grandi ricordi si porta dietro anche Tarvisio: sulle vette della provincia di Udine è nato il Lecce per 7 campionati, dal 2007 al 2012, il cuore dei successi dell'era Semeraro.