Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ESCLUSIVO. Su SoloLecce.it ecco cosa accadrà: la NORD con CUORE e RISPETTO. Niente silenzio

Domenica 9 Settembre 2018 | La Redazione | News

LECCE - Premessa doverosa: gli ultras, a Lecce, non parlano attraverso la stampa e non hanno rapporti con la stampa, dunque ciò che leggerete in questo articolo non ha nulla di ufficiale. Niente. E' semplicemente il risultato di tre giorni di intenso lavoro giornalistico in cui, tra mille contatti, abbiamo cercato di capire quale sarà la situazione del tifo, il termometro del "Via del Mare", alla prossima in casa con il Venezia, dopo la sfida di Ascoli. Era importante, importantissimo saperlo: il Lecce e la compattezza di tutti gli elementi che tengono in piedi il calcio in questa città stanno a cuore a tutti noi.

Fatta questa doverosa e lunga premessa ecco quel che abbiamo appreso: la Nord ha scelto la strada della ragione e del cuore, del rispetto unito alla passione.

La squadra sarà sostenuta, niente silenzio, almeno sino a quando non ci sarà in campo Chiricò: solo per lui, per il tecnico Liverani e il DS Meluso il muro contro muro resta in piedi. Questione di rispetto per la Curva che però ha deciso di sottrarre a questa contestazione la società, la presidenza Sticchi Damiani e la compagine societaria: niente cori contro la società.

Contestazione mirata, insomma, ai singoli elementi che hanno tradito in maniera irrevocabile (e irrevocabile vuol dire irrevocabile) la fiducia della Nord. Ma non mancherà l'incitamento incessante ai colori, alla maglia giallorossa, nonostante qualche ideologo vintage abbia suggerito in settimana posizioni estreme o di lotta che non sono state prese in considerazione.

La Curva Nord sceglie la strada della maturità, non abbandona il Lecce al suo campionato senza tifo.