Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Lecce-Fidelis Andria: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Giovedì 22 Marzo 2018 | La Redazione | News

LECCE - In campo per dare uno "scossone" importante al campionato.

31' turno di questo girone C della Serie C con al "Via del Mare" la Fidelis Andria "affamata" di punti quanto il Lecce, per obiettivi diametralmente opposti.

SoloLecce.it come sempre seguirà per voi questa gara intensa, con tutti gli aggiornamenti minuto per minuto, le azioni e le emozioni.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 20.30).

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Ciancio, Cosenza, Marino, Legittimo; Selasi, Arrigoni, Mancosu; Tabanelli; Di Piazza, Torromino. Allenatore Liverani.

Fidelis Andria (3-5-2): Maurantonio; Celli, Abruzzese, Tiritiello; Di Cosmo, Piccinni, Quinto, Longo, Lancini; Lattanzio, Taurino. Allenatore Papagni.

Arbitro: Sozza di Seregno (Abagnara-Della Vecchia).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

90' + 4' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-FIDELIS ANDRIA 2-2.

90' + 2' - Cosenza salva tutto: pasticcio Marino-Perucchini, poi il portiere esce di piede oltre il limite dell'area, tocca su Cappiello lanciato in porta, che lo salta. Il difensore del Lecce riesce in scivolata a contenere la conclusione diretta verso la porta vuota.

90' + 1' - Lecce che ci prova con Mancosu e Di Piazza in contropiede. Occasionissima: penetrazione in area del numero quattro, serie di carambole che sembrano favorire Di Piazza, poi il tiro finisce nel mucchio selvaggio della difesa barese.

89' - Segnalati quattro minuti di recupero.

87' - Pericolo potenziale per il Lecce: Fidelis Andria che riparte velocissima, dalla destra cross respinto lontano da Tsonev in chiusura difensiva.

86' - Dentro Lepore nel Lecce, fuori Ciancio. Fa il suo ingresso sul terreno di gioco anche Persano, per Legittimo. Assalto finale tentato da Liverani per un Lecce sin qui inconcludente o quasi in questa ripresa.

84' - Ammonito Costa Ferreira che strattona prolungatamente un avversario in ripartenza.

82' - Brutto fallo di Cosenza, su un alleggerimento sbagliato di Costa Ferreira che ha fatto ripartire la Fidelis Andria. Ammonito il numero cinque e capitano giallorosso.

81' - Dentro Scalera tra i biancoazzurri, fuori Di Cosmo.

79' - Ammonito Tsonev, per un fallo nella metà campo della Fidelis Andria.

78' - Contropiede ospite: Croce in situazione di uno contro uno alla fine è chiuso dal ritorno efficace a pieno organico della difesa del Lecce.

77' - Ammonito Maurantonio per aver ritardato una ripresa di gioco. Fidelis Andria che gioca col cronometro.

76' - Retropassaggio da brividi per gli ospiti che regalano un angolo al Lecce, che non sortisce effetti. Qualche baruffa tra i calciatori prima della battuta, un accenno di rissa subito rientrata.

74' - Esce Longo, entra Lobosco. Non cambia nulla nella Fidelis Andria.

72' - Mancosu ci prova dalla distanza, alla fine di una lunga azione di possesso palla del Lecce. Parata comoda di Maurantonio, soluzione centrale.

68' - Entra Costa Ferreira, nel Lecce, esce un evanescente Tabanelli. Male, malissimo l'ex Padova.

66' - Ancora un fuorigioco ferma il Lecce: lancio per Ciancio in posizione irregolare sul vertice dell'area dei baresi.

64' - Ammonito Cappiello per un fallo su Caturano.

63' - Arrigoni prova a dettare un bel passaggio per Di Piazza, innescandolo davanti al portiere: anticipo all'ultimo istante della difesa della Fidelis Andria.

61' - Tsonev tarda troppo il filtrante per Di Piazza solo davanti al portiere: è fuorigioco. Inutile il tiro dell'attaccante sul portiere in uscita, comunque parato.

59' - Cambio nella Fidelis Andria: dentro Cappiello, fuori l'autore del gol Taurino. Non cambia nulla tatticamente.

58' - Arrigoni ci prova da lontanissimo, destro sul fondo.

57' - Lecce vicinissimo al gol: Ciancio crossa da destra, preciso, per Mancosu che di testa incorna ma conclude debole. Parata di Maurantonio.

55' - Dentro subito Tsonev, nel Lecce, per Selasi, ma anche Caturano per Torromino che pure non aveva sfigurato.

54' - Reazione Lecce: Ciancio riceve, non tira, appoggia sull'accorrente Torromino chiuso in angolo. Dalla bandierina non succede nulla: Lecce che cerca uno schema un po' cervellotico.

53' - GOL FIDELIS ANDRIA! Dormita colossale del Lecce, Legittimo si perde l'uomo, Di Cosmo, cross da destra, la mancina del Lecce. Giallorossi che non riescono a chiudere al centro, pallone vagante su cui si avventa Taurino come un treno e pareggia. Lecce-Fidelis Andria 2-2.

52' - Bel duetto Di Piazza-Torromino, il numero sette giallorosso arriva al cross, deviato e smorzato dalla dfiesa ospite e alla fine bloccato da Maurantonio.

51' - Selasi chiude e rimedia ad una imperfezione difensiva di Marino.

50' - Cross da destra di Torromino bloccato da Maurantonio.

49' - Doppio angolo per il Lecce, senza effetti, sul secondo Torromino si "infila" sul lato corto dell'area ma non riesce a servire il centro e tocca per ultimo sul fondo.

48' - Ancora riscaldamento a bordo campo per il Lecce: ci sono Lepore e Caturano che intensificano i rispettivi esercizi.

47' - E' arrivato il dato degli spettatori del "Via del Mare": sono pochissimi i paganti, solo 1403 che si uniscono ai 6942 abbonati. Siamo in 8345 in questa fredda notte del nostro stadio.

46' - Secondo tempo al via con un cambio: dentro Croce per Lattanzio nella formazione ospite. Eppure il numero dieci barese non aveva demeritato nel primo tempo.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-FIDELIS ANDRIA 2-1.

44' - Dalla bandierina questa volta il Lecce spreca. Non è stato segnalato recupero, intanto.

43' - Lecce pericolosissimo: Selasi imposta dalla difesa, poi finta il tiro, apre su Mancosu, bolide dal limite dell'area che Maurantonio non trattiene respingendo ancora con i pugni. Poi Abruzzese rimedia in angolo.

40' - Cross di Taurino da sinistra che inganna Perucchini: pallone che sfila ad un soffio dal secondo palo. Sul tiro dalla bandierina successivo (c'è la chiusura di Legittimo) ancora situazione di superiorità numerica dei baresi in area piccola, dove il colpo di testa di Abruzzese finisce fuori.

39' - Vicinissimo al tris il Lecce: Mancosu "disegna" per Torromino, quasi una sforbiciata, respinta con i pugni da Maurantonio.

37' - Contropiede barese: Legittimo chiude, con un bell'aggancio al limite dell'area che taglia fuori l'intervento di Lattanzio.

33' - Ci crede la Fidelis Andria, rinfrancata dalla rete che ha dimezzato lo svantaggio. Altra "sventagliata" per il centro: questa volta Perucchini anticipa tutti e blocca in uscita. In agguato c'era ancora Taurino.

31' - GOL FIDELIS ANDRIA! Tiritiello svetta più in alto di tutti su calcio d'angolo, colpisce di testa indisturbato e Perucchini non può arrivarci, intercetta il pallone trascinandoselo oltre la linea bianca, senza riuscire a contenerlo. Lecce-Fidelis Andria 2-1.

30' - Lecce che subisce la reazione della Fidelis Andria: ci sarà un angolo.

28' - GOL LECCE! Direttamente dagli sviluppi del calcio d'angolo Mancosu irrompe in area e in girata conclude in porta. Assist perfetto di Arrigoni, dopo un calcio d'angolo finalmente battuto con efficacia dai giallorossi. Lecce-Fidelis Andria 2-0.

27' - Avanzata di Ciancio ripiegata in angolo dalla Fidelis Andria.

23' - Ci prova il Lecce, da sinistra, arriva un pallone al centro respinto dalla difesa biancoazzurra, dritto per dritto per Cosenza, da oltre venti metri: pallone altissimo.

21' - GOL LECCE! Cross di Legittimo, "ponte" per il centro dove Di Piazza "spara" un tiro all'incrocio dei pali da paura. E' tornato l'extra-terrestre giallorosso. Lecce-Fidelis Andria 1-0.

18' - Doppio Marino, di testa, due volte, respinge bene un'avanzata della Fidelis Andria. Buono il cross ficcante che nasce dai piedi di Longo in area giallorossa.

16' - Che brivido in area del Lecce: Ciancio anticipa e arpiona un pallone dai piedi di Lattanzio che stava per ricevere all'altezza del calcio di rigore pronto a tirare a botta sicura. Poi c'è un contatto tra i due, assolutamente regolare.

14' - Esterno al volo di Di Piazza su assist di Tabanelli: conclusione tra due avversari, stretto nella doppia marcatura, ma bella, al volo, veemente. Pallone a lato che se fosse entrato in porta avrebbe fatto impazzire il "Via del Mare".

12' - Liverani fa partire già il primo blocco di riscalmento, come consuetudine: tocca a Lepore, Caturano e Costa Ferreira.

11' - Penetrazione andriese per vie centrali: Lattanzio conclude dal limite, potente ma centrale. Nessun problema per la parata di Perucchini.

8' - Ci prova Tabanelli da sinistra, cross deviato in angolo. Dalla bandierina filtrante al centro dove Di Piazza indirizza di testa, trovando la parata di Maurantonio.

7' - Angolo senza esito: riparte Perucchini.

6' - Risponde la Fidelis Andria: iniziativa da destra, cross al centro respinto in angolo da Arrigoni.

4' - Prima sortita giallorossa: cross di Legittimo respinto, poi Mancosu apre dalla parte opposta a destra, dove Ciancio e Selasi dialogano. Altro pallone per Mancosu che cerca Di Piazza: colpo di testa fuori.

3' - Dopo il rispettoso silenzio del "Via del Mare" e soprattutto della Curva Nord ora gli ultras giallorossi iniziano ad incitare fortemente la squadra.

1' - SoloLecce.it aveva "annusato" giusto: dentro Selasi per Armellino (diffidato), in chiave turnover che invece non interessa gli esterni di difesa, dove vengono riconfermati titolari Ciancio e Legittimo. Davanti con Di Piazza c'è Torromino e non Caturano. Fidelis Andria con gli uomini contati e che si affida a Taurino davanti con Lattanzio che ha già "castigato" momentaneamente il Lecce, siglando l'1-0 dell'andata poi pareggiato in extremis da Riccardi. Al "Via del Mare" fa freddo, ma non piove, almeno per il momento. Il terreno di gioco è in perfette condizioni (FOTO SOTTO DELLE 20 DALLA NOSTRA POSTAZIONE). Prima dell'inizio della gara sarà osservato un minuto di raccoglimento chiesto ed ottenuto dalla Fidelis Andria per la tragica morte di un tifoso andriese in un incidente stradale. Anche la Curva Nord leccese rispetterà oggi il suo dolore: in giornata è venuto a mancare un suo assiduo frequentatore. Secondo quanto ci trapela il settore più "caldo" del tifo giallorosso resterà in silenzio qualche minuto in segno di ricordo.