Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI, OCCHI SUI DIFETTI: "i campionati si vincono con più attenzione. Lavoriamoci ancora"

Sabato 30 Settembre 2017 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Ecco le parole al termine di Lecce-Bisceglie del tecnico giallorosso Fabio Liverani, raccolte per voi in Sala Stampa da SoloLecce.it.

Partita - "Abbiamo fatto più fatica nella manovra, non siamo stati aggressivi davanti, poi nel secondo tempo c'è stata una ripresa importante. Ho visto un black-out di gestione di palleggio, in cui possiamo e dobbiamo migliorare molto. Non possiamo giocare a una sola velocità, voglio più personalità ma anche semplicità nelle cose. Se iniziamo a giocare palla avanti possiamo far azionare i nostri attaccanti in maniera micidiale, dobbiamo evitare questi due, tre, quattro tocchi".

L'avversario - "Sapevamo che stavamo affrontando una squadra brava sulle seconde palle, che a rombo ci ha messo molto in difficoltà. Quando hanno inserito la quarta punta c'era bisogno di Marino, che ho inserito per questo, per fare densità difensiva. Sappiamo che è un campionato difficile, bisogna stare attenti sempre".

Problemi - "Non possiamo sempre contare sulle reti fatte, voglio più attenzione. Non siamo in grado di staccare cinque minuti che subito ci rimettiamo in partita anche quando pensiamo di averla chiusa, mentre se restiamo dentro la gara per 90 minuti è difficile per tutti farci gol. Oggi comunque è stato un black-out tecnico, ma per vincere il campionato serve attenzione, ripeto".

Caturano - "Ha segnato, e per lui è fondamentale (FOTO SOTTO L'ESULTANZA PROPRIO CON IL BOMBER). A Catanzaro ha fatto una partita straordinaria, oggi un po' meno. Anche Torromino ha avuto qualche difficoltà a trovare la porta, ma ha agito bene di sponda".