Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

TRAPANI-CATANIA: derby di amicizia e fiorellini. Poi arrivano i palermitani e SONO BOTTE PER TUTTI

Venerdì 1 Dicembre 2017 | La Redazione | News

TRAPANI - "Catanese amico leale", era lo striscione che campeggiava nel settore più caldo del tifo granata del Trapani, dove una volta c'erano gli ultras scioltisi dopo gli scontri con la tifoseria del Lecce rispettivamente al rientro da Matera-Trapani e da Siracusa-Lecce.

E tra Trapani e Catania è stato un derby all'insegna dell'amicizia e del rispetto tra le due tifoserie, che hanno assistito alla partita anche mescolate in alcuni settori dello stadio. Una bella pagina di sport, nonostante la posta in palio altissima.

Una pagina rovinata dagli incidenti lungo il tragitto per lo stadio dei catanesi, quando sono sbucati dal nulla gli ultras del Palermo che evidentemente hanno pensato bene di non perdersi l'occasionissima di trovare i catanesi passare dalle loro parti per arrivare a Trapani. "Assalto" a un pullman, una sassaiola, alcune bombe carta ed una serie di scontri corpo a corpo.

La Curva del Palermo, lo ricordiamo, è l'unica gemellata con la Curva Nord del Lecce.