Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Lecce-Cosenza: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Lunedì 30 Ottobre 2017 | La Redazione | News

LECCE - Vincere per "volare" via.

Il Lecce si mette l'abito da sera, il primo del campionato, per il posticipo del lunedì (calcio d'inizio alle 20.45), che chiude questo 11° incredibile turno del girone C della Serie C, che ha visto nuovamente cadere il Catania, questa volta a Reggio Calabria con la Reggina.

I giallorossi hanno l'occasione per la prima mini-fuga stagionale, ma davanti hanno l'avversario peggiore in questi casi, carico di ex vogliosi di far bene e con in panchina quel Braglia che mai ha digerito la mancata riconferma di due stagioni addietro.

SoloLecce.it come sempre vi racconterà tutte le emozioni di questo Lecce-Cosenza, con le azioni in tempo reale e tutti i dettagli sulla notte del "Via del Mare".

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali di questa sfida.

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Pacilli; Caturano, Torromino. Allenatore Liverani.

Cosenza (4-3-1-2): Saracco; Corsi, Dermaku, Idda, D'Orazio; Statella, Loviso, Calamai; Mungo; Mendicino, Baclet. Allenatore Braglia.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido (Bianchini-Biasini).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 3' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-COSENZA 1-0.

90' + 2' - Costa Ferreira "divora" un'occasionissima, con un pallonetto con il portiere fuori dai pali, troppo morbido. Saracco ha il tempo per recuperare la posizione.

90' - Ci saranno tre minuti di recupero.

89' - Cosenza vicinissimo al pareggio, con Mendicino, che ci prova due volte da pochi passi in mischia, ma trova Perucchini.

88' - Entra Costa Ferreira, nel Lecce, fuori Caturano, stremato.

86' - Cross di Caturano per Di Piazza, contenuto da Dermaku, che sfiora l'autorete. Sull'angolo il Cosenza sbroglia.

85' - Altro cambio nel Cosenza: fuori Loviso, comunque tra i più attivi, dentro Liguori.

83' - Ammonito Loviso, per un fallo nella mediana del Cosenza, in ripiegamento.

82' - Calcio di punizione da "brivido" per il Cosenza: Loviso, uno specialista, dal limite conclude bene, è provvidenziale una deviazione in barriera. Dall'angolo nessun pericolo per il Lecce, c'è anche un fallo in attacco del Cosenza.

80' - Allontanato dalla panchina per proteste il DS del Cosenza Trinchera, altro ex.

79' - Collo esterno di poco alto di Lepore, su assist di Arrigoni.

75' - GOL LECCE! Mancosu con una gemma "sfonda" la porta del Cosenza e "spacca" la partita: tiro dai venti metri che si infila all'incrocio dei pali. Lecce-Cosenza 1-0.

74' - In quaranta secondi Riccardi ci lascia un saggio di bravura: tripla chiusura di testa, sempre pulita, sempre in anticipo.

70' - Tiro forte ma impreciso di Armellino: soluzione ampiamente fuori.

68' - "Missile" di Di Piazza lanciato in campo aperto, che sfiora l'incrocio dei pali. Occasionissima Lecce.

66' - Serie di angoli che non ha sortito effetti: fallo di Riccardi in proiezione offensiva, gioco fermo.

65' - Doppio angolo per il Lecce, generato dall'ennesima iniziativa di Mancosu, l'unico che prende per mano il Lecce anche in questa scialba prestazione.

64' - Occasione d'oro per il Cosenza: calcio d'angolo per il centro, dove svetta Dermaku, che tocca a fin di palo.

62' - Cambio nel Cosenza: fuori Baclet, dentro Caccavallo, un altro ex.

60' - Calcio di punizione battuto da Lepore, alto sulla traversa.

59' - Ammonito Dermaku, dopo un fallo al limite dell'area su Caturano (FOTO SOTTO). Buona occasione per il Lecce, che batterà una punizione dal limite dell'area.

57' - Triplo cambio nel Lecce: Liverani sceglie Di Piazza, Ciancio e Riccardi, fuori Torromino, Pacilli e Marino.

54' - Conclusione di Baclet, smorzata in angolo. Dalla bandierina nessuno sviluppo.

51' - Cross di Lepore, dalla destra, tra le braccia di Saracco.

50' - E' arrivato il dato degli spettatori presenti oggi al "Via del Mare": hanno scelto di acquistare il biglietto in prevendita ben 3985 tifosi giallorossi, che si uniscono ai 6649 abbonati. E' il record stagionale di presenze, siamo 10634.

49' - Intensificano gli esercizi di riscaldamento Ciancio e Di Piazza.

48' - Punizione da sinistra di Di Matteo, respinta dalla difesa del Cosenza.

47' - Lecce che ha ricominciato da dove aveva iniziato: piccola disattenzione difensiva, ma a Mendicino non riesce l'inserimento dalla sinistra, Perucchini fa sfilare il pallone fuori.

46' - Si riparte, senza cambi, ma c'è molto movimento sulla panchina giallorossa.

45' + 2' - FINALE DI 1° TEMPO, LECCE-COSENZA 0-0.

45' - Ci saranno due minuti di recupero.

43' - Calcio di punizione da sinistra per il Lecce: schema per il centro, dove non arriva la chiusura in porta delle punte giallorosse.

42' - Cosenza sempre "vivo": punizione di Loviso dalla destra, cross puntuale al centro, dove Baclet sfiora, ma di petto la difesa del Lecce si rifugia dalle parti di Perucchini, che può bloccare.

40' - Doppia azione di marca giallorossa: Pacilli conclude con il sinistro dalla distanza, deviato in angolo. Dalla bandierina iniziativa laboriosa del Lecce, alla fine tocca a Cosenza "sparare" in Curva un pallone con il destro.

34' - Occasionissima Lecce: Armellino con un diagonale "esplode" un destro sugli sviluppi di un cross di Di Matteo. Pallone vicinissimo al palo alla destra di Saracco, che era battuto.

31' - Palo del Cosenza: Baclet approfitta di un'altra disattenzione della difesa giallorossa e conclude sul legno alla destra di Perucchini, ma il gioco è fermo per un'azione fallosa del francese su Cosenza.

27' - Ancora Lecce che "balla" sul centrodestra della sua zona difensiva, dove Armellino in ripiegamento e Lepore non riescono a liberare. Calamai chiude un diagonale alto.

25' - Occasione Lecce: Torromino si infila tra due difensori per vie centrali, sarebbe solo davanti al portiere, ma dopo un bello stop di petto non riesce a concludere, chiuso e stretto nella morsa della difesa calabrese.

24' - Fuorigioco netto, ravvisato ai danni di Torromino, lanciato in ritardo solo davanti al portiere dall'assist di Pacilli.

22' - Alleggerimento "criminale" di Marino, che lancia Baclet: appoggio per Mungo e diagonale sul primo palo. Super-parata di Perucchini.

20' - Cross al centro da destra del fronte offensivo del Cosenza, che Perucchini respinge in tuffo lontano.

18' - Cosenza che soffre: Saracco su un alleggerimento dei suoi compagni è costretto a rifugiarsi in fallo laterale, ma sugli sviluppi il Lecce non riesce ad alimentare un'azione offensiva.

16' - Cross di Di Matteo dalla sinistra, tra le braccia di Saracco.

15' - Primo pericolo di una certa importanza targato Lecce: Lepore dal limite con il sinistro costringe alla deviazione in tuffo Saracco, che risponde presente.

14' - Lecce che vuole arrivare in porta con tutto il pallone: Torromino fa tutto benissimo, semina il panico sulla sinistra, serve Pacilli, che prova un altro assist. Avrebbe potuto tirare.

11' - Conclusione di Mancosu di prima intenzione, che "incoccia" un braccio di un difensore ospite, in piena area. Poche proteste del Lecce, non ci sembrano esserci gli estremi per un rigore.

10' - Caturano riceve un pallone delizioso alla fine di un triangolo con Pacilli, sarebbe in buona posizione dritto per dritto, ma con il destro il bomber del Lecce non ci sa fare quanto con il mancino e spreca.

9' - Primo spunto anche del Cosenza: Mendicino in posizione defilata prova il diagonale, bloccato da Perucchini, ma quando il pallone era già finito sul fondo. Nulla di fatto, inutile anche la bella parata in tuffo del portiere giallorosso.

6' - Doppio tentativo dalla distanza di Mancosu e Arrigoni, senza esito.

3' - Primo affondo del Lecce sulla sua destra: Lepore per Caturano, in posizione di ala. Pallone "tagliato" al centro, dove Saracco arriva prima di Torromino, pronto a chiudere in porta.

2' - Gioco fermo subito, per ben due minuti: problemi fisici per Baclet, che chi ci segue sa che è reduce da una settimana di allenamenti. Braglia fa subito alzare dalla panchina Caccavallo, che si riscalda.

1' - Liverani sceglie ancora Torromino (fuori Di Piazza), mentre preferisce l'esperienza di Marino all'esuberanza di Riccardi, che pure veniva dalla splendida prestazione di Matera. In mezzo ancora spazio ad Armellino per Costa Ferreira, nuovamente in panchina. Cosenza "centrato" in pieno rispetto alle nostre anticipazioni settimanali: Braglia recupera Mungo dietro le punte, Mendicino e Baclet.